google-site-verification: google8f794e7ffc2b77cb.html

domenica 5 febbraio 2012

16 febbraio Con Lacan. L’altrove della scrittura Femminilità e solitudine

info:
Piazza dell'Orologio 3 (Roma)
16 febbraio ore 18:00
Ingresso gratuito
 
Sarà l’occasione per presentare l’edizione italiana per Einaudi de “Il Seminario. Libro XX. Ancora” dello psicoanalista francese Jacques Lacan, un Seminario dedicato al godimento femminile, un’assoluta novità nel campo psicoanalitico. La domanda che Freud lasciò aperta alla fine del suo percorso “Che cosa vuole una donna” viene ripresa da Lacan con degli esiti sorprendenti per la ricostruzione del pensiero freudiano.
Per Freud il godimento - comunque interdetto - si incentra tutto, per chiunque, sulla funzione fallica. Per Lacan il godimento - sebbene strutturalmente non sia permesso all'essere parlante - può essere detto tra le righe. Lacan ha messo in luce l’ambiguità delle parole e lo scarto tra ciò che si dice e ciò che si ascolta. In questo scarto, che rompe con il sapere assoluto e con la verità assoluta, la traccia di una solitudine è ciò che si scrive.