google-site-verification: google8f794e7ffc2b77cb.html

domenica 15 dicembre 2013

DAL 16 AL 20 DICEMBRE ROMA GRATIS - ROME FOR FREE




16 DICEMBRE 2013

  Natale a Big Bambù

Dal 15 dicembre al 6 gennaio al Macro di Testaccio

funweek
Natale a Big Bambù

Info

Dove:
MACRO Testaccio piazza O. Giustiniani 4, Roma bambu@eneleventi.it / +39 06 33399395 Roma

Quando:
Dal 15/12/2013 al 06/01/2014

Per tutto il periodo natalizio, dal 15 dicembre al 6 gennaio, un’illuminazione artistica valorizzerà Big Bambú, la gigantesca installazione ospitata dal Macro (Museo Arte Contemporanea Roma) di Testaccio. Nove concerti - un viaggio musicale al confine dei generi, dal jazz alla musica classica con interpreti di talento - accompagnano alla scoperta della grande architettura/scultura di corde e bambú, realizzata dagli artisti americani Mike + Doug Starn per Enel Contemporanea, in occasione dei 50 anni di Enel.
Con 8.000 aste di bambù intrecciate fino a trenta metri di altezza e con i suoi 50.000 visitatori in dodici mesi, la “struttura vegetale” è diventata un nuovo punto di riferimento per il quartiere Testaccio e per la città.
Apre il programma dei concerti del Natale@Big Bambú il Quintetto di Ottoni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con un coinvolgente programma Dixieland, mentre per finire, il giorno della Befana, sono previsti giochi e divertimenti per i più piccoli.
Durante il periodo natalizio è inoltre aperta al pubblico Harmonic Motion / Rete dei draghi, l’installazione realizzata dall’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam per la settima edizione di Enel Contemporanea, appena inaugurata nella sede del Macro di via Nizza. Un’opera d’arte giocosa, colorata e interattiva, pensata dall’artista per adulti e soprattutto per bambini, dove è possibile salire e arrampicarsi, per vivere l’arte contemporanea da vicino, in un intreccio fra arte e gioco.

PROGRAMMA
domenica 15 dicembre ore 18.00 | Quintetto di Ottoni dell’Accademia di Santa Cecilia
Fantasia Dixieland / Fats Waller, Carmichael, Pollack, Creamer & Layton, Garland
Andrea Lucchi (tromba), Antonio Ruggeri (tromba), Fabio Frapparelli (corno), Basilio Sanfilippo (trombone), Maurizio Persia (trombone basso).

sabato 21 dicembre ore 19.00 | inaugurazione mostra Roberto Bosco. OLTRE CONFINE
domenica 22 dicembre ore 18.00 | I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia
Da Venezia a Vienna / Vivaldi, Mozart, Beethoven

sabato 28 dicembre ore 18.00 | Balanescu Quartet plays Kraftwerk
domenica 29 dicembre ore 18.00 | Hot Club De Zazz
sabato 4 gennaio ore 18.00 | Raffaele Costantino (Elettronica), Fabrizio Bosso (Tromba)
domenica 5 gennaio ore 18.00 | Tres blues in bassorilievo
lunedì 6 gennaio | Gran finale per la festa della Befana
ore 11.30: Il Quint’etto dell’Accademia di Santa Cecilia
Classica, Leggera o... Il peso della leggera, la leggerezza della classica
Miller, Piazzolla, Mancini, Teodorakis, Giuffrè, Gershwin
ore 15.00: Festa della Befana con giochi e animazioni per bambini
ore 18.00: Dustin O’Halloran





L’ingresso ai concerti e alla Rete dei draghi è libero fino a esaurimento posti.
Natale@Big Bambu’
Macro Testaccio, Piazza O. Giustiniani 4
Aperto da martedì a domenica ore 16-22; chiuso il lunedì, il 24, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio
In caso di pioggia i concerti si terranno negli spazi chiusi del museo
Info: 39 06 67 10 70 400 - www.museomacro.org


 

Mercatino di Natale al Parco Meda

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 - funweek

Mercatino di Natale al Parco Meda

Info

Dove:
Viale America Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2014

Mercatino di Natale al Parco Medaa

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014

Via Filippo Meda

Ingresso Libero




Botteghiamo a Roma

7 e 21 dicembre vi aspetta la tappa natalizia di Botteghiamo funweek

Botteghiamo a Roma

Info
Roma
Quando:
Dal 07/12/2013 al 21/12/2013

"Botteghiamo" è l’invito a provare l’emozione di un percorso insolito tra gli Artigiani e le Botteghe storichescoprendo i loro segreti .
Nasce dall’esigenza di conservare e tramandare le tradizioni artigiane, elemento fondamentale della storia del nostro Paese e sul quale si basa parte della nostra identità culturale.
La Mappa ( http://www.botteghiamo.it/artigianiroma/ ) interamente disegnata a mano con china e acquarelli, è unica nel suo genere, e vi guiderà tra i vicoli e le piazze piu belle delle città e località dove riusciremo a portare Botteghiamo per farvi scoprire gli antichi mestieri.
Il nostro obiettivo è di portare Botteghiamo in tutte le città che sono riuscite a conservare un’identità artigiana per farla riscoprire e non scomparire.
Intanto scopriamo le prime città che hanno aderito, Roma e Sorrento e allora…botteghiamo!!!
Il Progetto BOTTEGHIAMO si presenta come un intervento strutturale e continuativo.
Il progetto è stato ideato con l’intento di stimolare l’interazione ed i processi cross cultural all’interno del territorio selezionato, divulgando a cittadini e turisti la presenza attiva di un percorso permanente che metta in risalto l’importanza e la tutela delle botteghe artigiane, storiche e del  commercio di qualità che oltre la particolarità dei loro manufatti sono caratterizzate da una continuità di presenza  sul territorio.
BOTTEGHIAMO offrirà una vetrina d’eccellenza e trasmetterà la sensazione di partecipare ad un evento inedito, assicurando così un nuovo e concreto rapporto di scambio tra i Protagonisti,  i visitatori  e le istituzioni, rafforzato da appuntamenti coinvolgenti e periodici  a sostegno della loro continuità.
Attualmente il progetto Botteghiamo è attivo nelle città di Sorrento, dove l’intarsio è il tema scelto per questa prima edizione, e Roma, dove sono coinvolti gli artigiani, le botteghe storiche ed i negozi di qualità dei rioni del centro storico Parione, Ponte e Regola.

7 e 21 dicembre 2013 ore 10.30 e 15.00
Modalità di partecipazione: Ingresso libero fino a esaurimento posti, Prenotazione obbligatoria
 



Alberi di Natale e Presepi a Roma

Dall'8 dicembre al 6 gennaio 201 dove ammirare gli abeti natalizi - funweek

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Info

Promotore:
foto@getty

Dove:
Piazza di Spagna Roma
Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2013

Dove ammirare gli abeti natalizi:
- Piazza San Pietro
- Piazza San Lorenzo in Lucina

Dove ammirare i Presepi:
- Piazza Navona
Tipico presepe con ambientazione romana. E’ l’area archeologica, con il Foro Romano e i suoi monumenti coperti dalla neve, a fare da cornice alla rappresentazione della Natività. Il presepe è realizzato come tutti gli anni dall'Associazione Italiana Amici del Presepio che a Roma gestisce il Museo Tipologico Internazionale del Presepio "Angelo Stefanucci" (nella chiesa dei SS. Quirico e Giulitta), dove si conservano circa tremila pezzi da ogni parte del mondo e si tengono corsi sulle tecniche per costruire presepi di alta scuola.- Piazza San Pietro


Mostra di Fiorenzo Fiorentini al Museo Teatrale del Burcardo

Dal 21 Novembre al 27 Dicembre 2013

FUNWEEK

Info

Promotore:
daniela Monyemagno (SIAE)

Dove:
Via del Sudario 44 Roma

Quando:
Dal 21/11/2013 al 27/12/2013
Orario:
martedì e giovedì: 9.15-16.30 ; venerdì: 9.15-13-15

In collaborazione con l'Associazione Fiorentini, la SIAE espone al Museo Teatrale del Burcardo una selezione dei copioni donati dagli eredi alla Biblioteca Teatrale. 

In mostra anche foto, programmi e locandine a documentare l'intensa attività svolta dal popolare autore e interprete scomparso dieci anni fa



 

 

 












Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Dal 14 Dicembre al 6 Gennaio le buone intenzioni nei nostri regali

Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Info

Dove:
Città dell’Altra Economia largo Dino Frisullo – Testaccio Roma

Quando:
Dal 14/12/2013 al 06/01/2014

A chi cerca regali all’insegna del riuso, del riciclo e dello scambio; a chi vuole passare un po’ del periodo natalizio in famiglia e con i bambini, ma in un modo insolito; a chi si interessa di consumo consapevole, di ambiente e di cibo biologico; a tutti loro è dedicata la Festa dell’Altra Economia organizzata nel grande spazio di Testaccio dal 14 dicembre al 6 gennaio. L’iniziativa è stata presentata dagli assessori capitolini Flavia Barca (cultura), Alessandra Cattoi (scuola) e Paolo Masini (periferie). Un modo alternativo di pensare alle festività natalizie senza dimenticare ambiente e sostenibilità, commercio equo e dal basso. Anche il tradizionale albero ha qualcosa di nuovo: sostenibile e rinnovabile, è alimentato dagli stessi visitatori che per accenderlo devono calpestare uno speciale pavimento in grado di accumulare l’energia cinetica.
Tantissime attività aspettano i bambini (le classi delle scuole materne, elementari e medie di Roma sono invitate a partecipare), dai laboratori sul riutilizzo di plastica, carta e stoffa al baratto dei giocattoli, dal ‘Car Boot Market’ ai film indipendenti.
Per i grandi sono in programma spettacoli teatrali a tema, dibattiti, concerti, laboratori di yoga. E per gli sportivi c’è un’area dedicata agli sport urbani e ‘dal basso’, con lo skate park, l’area parkour e la parete per l’arrampicata.
Tra le tante proposte del programma (disponibile sul sito www.cittadellaltraeconomia.org):
il laboratorio per il riutilizzo dei materiali di scarto dedicati ai bambini e alle bambine, è aperto già da sabato 14 e per tutto il periodo, nell’area del baratto si possono scambiare i giocattoli. Sempre sabato, Moni Ovadia presenta il libro Accogliamoli tutti di Luigi Manconi e Valentina Brinis mentre Fabrizio Giannini mette in scena lo spettacolo ‘Non si butta niente’, sul tema del riciclo. Domenica 15, un altro spettacolo ‘E io sarò una donna che sorride’ della Piccola Compagnia Italiana. Martedì 17 studenti e docenti della facoltà di architettura incontrano l’architetto Stefano Boeri, per un confronto sulla visione della città, seguito da un aperitivo che coinvolge attivamente il pubblico.
Alla Festa dell’Altra Economia spazio anche alle religioni, il 14 e il 15 con i Mandala tibetani, il 21 con il Coro evangelico e il 20 con un presepe multietnico.
Per i regali di Natale si può utilizzare l’Altro Mercato di Natale (il 20-21-22) dove si comprano, riusano e barattano oggetti e vestiti. Domenica è attivo anche il car boot market dove, sul genere dei garage sales inglesi, gli oggetti inutilizzati e recuperati sono messi in vendita direttamente dal bagagliaio della propria auto.
Quanto alla musica, c’è una discoteca del tutto particolare, a impatto (acustico) zero: è la silent disco, in cui gli ospiti ascoltano la musica in cuffia.
Anche il cibo alla CAE è alternativo, biologico e con prodotti provenienti dalla filiera corta; si può mangiare al bar e al ristorante bio oppure nel punto street food dedicato al mangiare più romano e tradizionale - coda alla vaccinara, puntarelle e alici, bollito e salsa verde, accompagnati da gassosa, chinotto e spuma – e sempre bio. Porchetta e vino rosso si consumano, invece, in una fraschetta appositamente ricostruita. Per i bambini c’è un bar su misura, dentro la Factory.
La festa dell’altra economia è promossa dagli assessorati capitolini alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica; alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità e allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana, Municipio I, Zétema, Factory e Città dell'Altra Economia.

14 dicembre - 6 gennaio
Città dell’Altra Economia
largo Dino Frisullo – Testaccio



ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI 2013

Dal 13 al 22 dicembre 2013 a Roma

funweek
ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI 2013

Info

Dove:
CENTRALE PRENESTE TEATRO Pigneto, venerdì 13 e sabato 14 dicembre LARGO SPARTACO Quadraro, sabato 21 dicembre PIAZZA S. MARIA CONSOLATRICE Casalbertone, domenica 22 dicembre Roma

Quando:
Dal 13/12/2013 al 22/12/2013

dal 13 dicembre al 22 dicembre 2013 a Roma
www.attraversamentimultipli.it



Attraversamenti Multipli
è un festival creato da Margine Operativo che si interroga sulle relazioni tra linguaggi artistici contemporanei e il presente.


Attraversamenti Multipli 2013 propone un percorso di eventi artistici attenti alle sperimentazioni in atto nella scena del contemporaneo e alla relazione tra arte e spazi pubblici.

Il percorso di questa edizione di Attraversamenti Multipli è accompagnata dalla parola PRESAGI e dall’ immagine di un deserto e di un albero ostinato.

Il deserto è l’ immagine che ci sembra più appropriata per questa edizione, che nasce nel segno della precarietà e dell’ incertezza economica.

PRESAGI di un arte rivolta al futuro che continua a generare atti, pensieri, azioni.

L’ edizione 2013 di Attraversamenti Multipli si sviluppa nella metropoli di Roma attraverso

4 giorni di eventi artistici :

13 e 14 dicembre / a Centrale Preneste Teatro / due eventi serali di performance e spettacoli

21 e 22 dicembre / a Largo Spartaco e piazza S. Maria Consolatrice / due giorni dedicati alle performance urbane e alla relazione tra arte e spazi pubblici
in due mercati all’ aperto

Abbiamo scelto per questa edizione spettacoli e performance che hanno accettato la sfida di confrontarsi con i ” grandi temi” della contemporaneità inventando modi originali di narrazione.
Opere e artisti che intrecciano tra loro codici artistici diversi dal teatro alla letteratura dalla danza al video.

Il festival è attraversato da diversi temi / fili:

- la resistenza come condizione esistenziale, politica, economica affrontata nello spettacolo “Solo Andata” di Bartolini e Baronio con la partecipazione dello scrittore
Erri De Luca, un confronto serrato tra teatro e letteratura

- lo sguardo sul mondo del lavoro: proposto dallo spettacolo “L’ eremita contemporaneo - Made in Ilva” di Instabili Vaganti, una composizione drammaturgica originale basata sulle testimonianze degli operai dell' ILVA di Taranto intervistati dalla compagnia. ““Made in Ilva” è la prima volta che viene presentato a Roma.

- le relazioni: I rapporti tra le persone, e la relazione tra il corpo in scena e l’ immagine sono i fulcri intorno ai quali ruota la performance Hand Play di 7 – 8 chili che viene presentata per la prima volta a Roma.

- la “fragilità ” della vita: affrontata nelle performances “Accidentes gloriosus 1 e 6 “ di Giulio Stasi, un progetto performativo legato al tema della morte e della rinascita. Questi due capitoli si svolgono in due “spazi scenici “ particolari: il n. 1 in una macchine e il n. 6 in un furgone.

- la rabbia : nella performance “Puzzle 2” di Margine Operativo, un puzzle che si compone attraverso il video, la musica e il corpo performativo. Un gioco attraverso cui guardare e ricreare il mondo

- le fiabe al tempo della crisi sono il tema proposta in “C’ era una volta” di Ondadurto Teatro, una performance urbana, un pezzo di mondo incantato catapultato in un contesto cittadino, tra macchinari e contaminazioni tecnologiche in una performance surreale e poetica.

Il festival, come nelle edizioni precedenti, ripropone l’ingresso gratuito agli eventi continuando a sostenere, anche nel tempo della crisi, il diritto all’ accessibilità alla cultura.


GLI EVENTI SONO A INGRESSO GRATUITO


PRENOTAZIONI e informazioni:
info@attraversamentimultipli.it - t. 328.414222

PROGRAMMA

Venerdì 13 dicembre

CENTRALE PRENESTE TEATRO

Via Alberto da Giussano 58, Pigneto

dalle h. 20 alle h. 23
spazio open – performance per 5 spettatori alla volta

GIULIO STASI / ROSABELLA TEATRO

Accidente glorioso 1 – Accidente de coches

di Mauro Andrizzi e Marcus Lindeen

ideazione e regia Giulio Stasi

con Elena Cucci / Jun Chikawa

Un incidente stradale visto dagli occhi del primo testimone oculare

durata 5 minuti - ogni 15 minuti la performance viene ripetuta

h. 21 – sala teatro - spettacolo
BARTOLINI / BARONIO

RedReading #3 - SIAMO SOLO ANDATA

appunti per un viaggio con ERRI DE LUCA

con Michele Baronio, Tamara Bartolini, Carmen Iovine

e la partecipazione di Erri De Luca

drammaturgia Tamara Bartolini, Carmen Iovine

canzoni Michele Baronio e Sebastiano Forte - suono Michele Boreggi

co-produzione Sycamore T Company - collaborazione: Terranulllius Narrazioni Popolari
viaggiano con noi Re Do e Pier Paolo di Mino

RedReading #3 nasce dal desiderio di trovare un dialogo tra alcuni libri dello scrittore Erri De Luca, dal provare a camminare dentro i suoi paesaggi dell’anima. durata: 70 minuti

dalle h. 20 alle h. 23 – sala nera – video

MARGINE OPERATIVO + BOOMERANG FEST

= Movie =
Il braccio violento del precario + Un killer per il presidente +

I will survive + L’ uomo nero + La vendicatrice


video realizzati da: Margine Operativo

con la complicità di: cs Spartaco e Garage Zero

produzione: Boomerang Fest

Movie racchiude una serie di corti realizzati nel 2013 nella metropoli di Roma.
Opere video che attraversano generi cinematografici diversi, spaziando dall' action movie al noir, dal thriller al western.

Sabato 14 dicembre

CENTRALE PRENESTE TEATRO

Via Alberto da Giussano 58, Pigneto

h. 20.30 – sala nera – performance

MARGINE OPERATIVO
PUZZLE 2 – gioco di visione

ideazione: Alessandra Ferraro e Pako Graziani
performer Andrea Cota e Michele Baronio
con in video : Davide Ferraro Graziani
musica originale: Andrea Cota - video: Pako Graziani
un gioco attraverso cui guardare il mondo
durata: 15 minuti

h. 21 sala teatro - spettacolo

INSTABILI VAGANTI
L’Eremita contemporaneo – MADE IN ILVA

regia Anna Dora Dorno
con Nicola Pianzola voce e canti Anna Dora Dorno
musiche Anna Dora Dorno - Daniele Bove - Alessandro Petrillo - Andrea Vanzo
Composizione drammaturgica originale basata sugli scritti e le testimonianze degli operai dell'ILVA di Taranto intervistati dalla compagnia.

durata 50 minuti

h.22 – sala nera – performance

MARGINE OPERATIVO
PUZZLE 2 - gioco di visione

h. 22.30 – sala teatro - performance

7-8 CHILI
Hand Play

ideazione e coreografia: Davide Calvaresi
interpreti: Davide Calvaresi, Giulia Capriotti osservazione: Valeria Colonnella
Inteatro Produzione – progetto Teatri del Tempo Presente
Hand Play è la terza fase di un progetto di ricerca sul rapporto tra corpo e immagine. Con stile ironico e dissacrante riflette sulle dinamiche relazionali tra un uomo e una donna
durata: 30 minuti

Sabato 21 dicembre

Largo Spartaco, Quadraro

Mercato Semi Urbani

dalle h. 10.30 alle h. 13.30 – performance per 8 spettatori alla volta

GIULIO STASI / ROSABELLA TEATRO

Accidente glorioso 6 – Fotografo de accidents

di Mauro Andrizzi e Marcus Lindeen

traduzione, ideazione e regia Giulio Stasi

con Giulio Stasi , voce Elena Cucci

La passione compulsiva di un fotografo per scattare fotografie ad incidenti stradali, arte istantanea ai suoi occhi, sculture create in pochi secondi. Sotto i tuoi occhi.?

durata 15 minuti - ogni 30 minuti la performance viene ripetuta

Domenica 22 dicembre

piazza S. Maria Consolatrice, Casalbertone

Mercato Terra Terra

dalle h. 10.30 – alle h. 13.30 performances urbane

ONDADURTO TEATRO
C’era una volta – actions

regia: Marco Paciotti ideazione: Marco Paciotti, Cristian Paraskevas, Lorenzo Pasquali
con: Chiara Becchimanzi , Daniele Ginnetti, Lorenzo Pasquali, Dario Vandelli , Giulia Vanni, Giorgia Marras - Macchine: Massimo Carsetti e Lorenzo Pasquali -
Produzione: Ondadurto Teatro - Coproduzione: Mirabilia Festival (Italy) / FiraTàrrega (Spain) / UteClassenKulturmanagement (Germany)
Un pezzo di mondo incantato catapultato in un contesto cittadino, tra macchinari e contaminazioni tecnologiche in una performance surreale

ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI 2013

un progetto di MARGINE OPERATIVO

realizzato con il sostegno di

ROMA CAPITALE Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica

Con il patrocinio di

REGIONE LAZIO

MUNICIPIO ROMA 4 , MUNICIPIO ROMA 5, MUNICIPIO ROMA 7

in collaborazione con
Centrale Preneste Teatro, Garage Zero, Mercato Semi Urbani, Mercato Terra Terra

ufficio stampa ARTINCONNESSIONE press@attraversamentimultipli.it - 349.2502400

Margine Operativo è un progetto artistico multidisciplinare.

I suoi campi d’azione sono: il teatro, le arti performative, il video.

Fin dall’inizio del suo percorso ha avuto una natura poliforme che lo ha portato ad agire su più fronti della creazione artistica:

dalla produzione di spettacoli teatrali e di formati performativi in bilico tra diversi codici artistici, alla ricerca sul linguaggio video che spazia dalla realizzazione di documentari ai format televisivi, dai remix di film ai live set visuali.

Nel suo DNA porta iscritta la convinzione che l’ arte è un dispositivo che può creare cambiamenti e la propensione alla creazione di connessioni con altri progetti / gruppi e con gli spazi dell’ attivismo culturale.

Queste caratteristiche hanno delineato un altra zona di azione di Margine Operativo: l’ideazione e l’ organizzazione di eventi e del festival Attraversamenti Multipli – con cadenza annuale dal 2001 - che si interroga sulle relazioni e interferenze tra i linguaggi artistici contemporanei e il presente.

L’ Associazione Culturale Margine Operativo è stata fondata a Roma nel 2001.

Margine Operativo è tra i promotori di

C.Re.S.CO Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea

www.margineoperativo.net