google-site-verification: google8f794e7ffc2b77cb.html

venerdì 27 dicembre 2013

DAL 26 AL 31 DICEMBRE 2013 ROMA GRATIS - ROME FOR FREE








  26 DICEMBRE 2013

Roma si mette in luce

Dal 7 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 Roma si mostra in luce per le feste natalizie

funweek
Roma si mette in luce

Info

Promotore:
Comune Roma Capitale

Dove:
Roma

Quando:
Dal 07/12/2013 al 06/01/2014

La III edizione 2013 di ROMA SI METTE IN LUCE quest’anno è un’onda di PACE.
Il cuore di Roma, via del Corso, è ricoperta da un’onda di luci illuminate con i colori dell’arcobaleno, simbolo della pace tra tutti gli uomini, che si rovescia lungo 1.600 metri, attraversando la città eterna con un augurio forte che parla al mondo.
Roma si mette in Luce 2013 è ideata e realizzata dall’Agenzia Laura Rossi International, promossa da Roma Capitale, Zètema Progetto Cultura e Roma Città Natale;  main sponsor ACEA Spa e sponsor tecnico Gruppo Seghieri, azienda leader in Italia nelle illuminazioni, in collaborazione con le associazioni di vie e con le confederazioni dei commercianti. 
“La bandiera della pace che illumina la capitale non può non essere oggi un omaggio al Premio Nobel per la Pace Nelson  Mandela che ci ha lasciati a 95 anni. A lui è dedicata l’onda di pace che attraversa il cuore di Roma e in questo modo il messaggio di amore, di tolleranza, di unione e condivisione tra i popoli diventa ancora più forte”, ha detto Laura Rossi, a capo della Laura Rossi International che ha ideato e realizzato la bandiera della pace lungo Via del Corso.
Anche quest’anno protagonista è la luce Led, la più innovativa fonte illuminante, nel rispetto dell’ambiente, della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico.
Anche a Roma, come accade nelle città del resto d’Europa e del mondo, sono state realizzate installazioni luminose e artistiche. Ci sono allestimenti sospesi in aria in bolle trasparenti, con un interno fatto di decori natalizi.
Il tutto per dare maggiore vita alla città eterna e donarle un volto più caldo e accogliente. Ma a Natale c’è bisogno di luce, di calore ed ecco allora che nelle vie del centro e non solo  arriva l’atmosfera da sogno per tutti, grandi e piccini, che solo le feste natalizie sanno regalare.
Quest’anno, oltre a Via del Corso, Piazza Venezia e alle vie dello shopping sono state illuminate anche, via Veneto, Via Merulana, Via dei Giubbonari, Piazza del Pigneto e via del Pigneto.
Babbo Natale attenderà, per tutte le festività natalizie, i bambini a piazza San Silvestro nella sua casa circondata, per questa nuova edizione di Roma si mette in Luce, da un bosco di abeti. (vedi dettagli nella scheda correlata in fondo alla pagina La Piazza di Babbo Natale)
I LUOGHI DELLA PACE
Via del Corso
Via del Corso per tutta la sua lunghezza è sovrastata da una bandiera colorata. La bandiera con i colori della Pace. Per rendere questo luogo quasi fuori dal mondo, dove tutto è possibile. Tecnicamente sono state installate tende di luci in led colorati su cavo disposte longitudinalmente per realizzare un soffitto luminoso della larghezza di 6 metri (per un totale di 42 linee di luce) per tutta la lunghezza di Via del Corso (1600 metri). L’installazione è realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano
Piazza Venezia
Piazza Venezia con il suo grande albero di Natale, tanto caro ai romani, preso dai boschi  del Molise, donato dalla Valtellina alla città di Roma. L’abete naturale alto 20 metri è stato decorato con 30.000 lampadine led di colore bianco caldo e con centinaia di scritte con la parola PACE (ideate dall’architetto Elena Lucia) tradotta in venti lingue del mondo  (italiano, francese, inglese, spagnolo, tedesco, russo, cinese, giapponese, bengalese, latino, thailandese, arabo, swahili, esperanto, greco, ebraico, olandese, hindi, turco, filippino). Le decorazioni sono a cura del gruppo Seghieri di Milano.
Le scritte saranno donate a The Children for Peace, la ONG internazionale che da sempre si occupa dei bambini orfani e malati di HIV. Le scritte saranno messe all’asta e il ricavato sarà interamente devoluto ai progetti di solidarietà per i bambini malati di HIV dell’Etiopia.

Via Veneto
Via Veneto, l'International street, è decorata con 60 fili di “pioggia di luce” realizzati con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente  e 34 bolle, metà delle quali in plexiglas trasparente con all’interno sfere oro e color panna. L’installazione è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.

Via Vittoria
La via dell’eleganza a Roma. Via Vittoria lo testimonia con tende luminose realizzate con stringhe di led di colore bianco caldo. Le stringhe sono state posizionate trasversalmente,  per coprire la carreggiata. L’intera installazione è stata realizzata dall’azienda Lucifesta Srl di Pomigliano D’Arco (Napoli).
Via Merulana
La via dell'Arte. Protagoniste 50 Farfalle, progetto di design realizzato da Chiara Lampugnani e risultato tra i vincitori della seconda edizione del LED FESTIVAL 2010. L’installazione di luci BUTTERFLY rappresenta un messaggio positivo naturalistico in favore della conoscenza di realtà ecosostenibili. Le Farfalle sono realizzate in Alluminio e arricchite ognuna da 360 microluci LED, per un totale di 18.000 led a luce bianca.

Via dei Giubbonari
La via della magia. Sono stati installati venticinque soggetti led, bacchette magiche con una stella all’estremità e scia luminosa di colore bianco e nero.  Sembra proprio di vivere in una fiaba.
Via Del Pigneto e Piazza Del Pigneto
Lungo Via del Pigneto sono stati installati 16 fili di “pioggia di luce” realizzati con gruppi di 6 segmenti verticali lunghi 1,5 m con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente corsiva verso il basso.

A piazza del Pigneto è stato posizionato un albero alto sei metri, fornito dal Servizio Giardini, che potrà essere successivamente ripianato in una zona di Roma a discrezione del Comune.  L’installazione luminosa a led è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.

Natale a Big Bambù


Dal 15 dicembre al 6 gennaio al Macro di Testaccio

funweek
Natale a Big Bambù


Info

Dove:
MACRO Testaccio piazza O. Giustiniani 4, Roma bambu@eneleventi.it / +39 06 33399395 Roma

Quando:
Dal 15/12/2013 al 06/01/2014

Per tutto il periodo natalizio, dal 15 dicembre al 6 gennaio, un’illuminazione artistica valorizzerà Big Bambú, la gigantesca installazione ospitata dal Macro (Museo Arte Contemporanea Roma) di Testaccio. Nove concerti - un viaggio musicale al confine dei generi, dal jazz alla musica classica con interpreti di talento - accompagnano alla scoperta della grande architettura/scultura di corde e bambú, realizzata dagli artisti americani Mike + Doug Starn per Enel Contemporanea, in occasione dei 50 anni di Enel.
Con 8.000 aste di bambù intrecciate fino a trenta metri di altezza e con i suoi 50.000 visitatori in dodici mesi, la “struttura vegetale” è diventata un nuovo punto di riferimento per il quartiere Testaccio e per la città.
Apre il programma dei concerti del Natale@Big Bambú il Quintetto di Ottoni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con un coinvolgente programma Dixieland, mentre per finire, il giorno della Befana, sono previsti giochi e divertimenti per i più piccoli.
Durante il periodo natalizio è inoltre aperta al pubblico Harmonic Motion / Rete dei draghi, l’installazione realizzata dall’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam per la settima edizione di Enel Contemporanea, appena inaugurata nella sede del Macro di via Nizza. Un’opera d’arte giocosa, colorata e interattiva, pensata dall’artista per adulti e soprattutto per bambini, dove è possibile salire e arrampicarsi, per vivere l’arte contemporanea da vicino, in un intreccio fra arte e gioco.

PROGRAMMA

domenica 15 dicembre ore 18.00 | Quintetto di Ottoni dell’Accademia di Santa Cecilia
Fantasia Dixieland / Fats Waller, Carmichael, Pollack, Creamer & Layton, Garland
Andrea Lucchi (tromba), Antonio Ruggeri (tromba), Fabio Frapparelli (corno), Basilio Sanfilippo (trombone), Maurizio Persia (trombone basso).

sabato 21 dicembre ore 19.00 | inaugurazione mostra Roberto Bosco. OLTRE CONFINE
domenica 22 dicembre ore 18.00 | I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia
Da Venezia a Vienna / Vivaldi, Mozart, Beethoven

sabato 28 dicembre ore 18.00 | Balanescu Quartet plays Kraftwerk
domenica 29 dicembre ore 18.00 | Hot Club De Zazz
sabato 4 gennaio ore 18.00 | Raffaele Costantino (Elettronica), Fabrizio Bosso (Tromba)
domenica 5 gennaio ore 18.00 | Tres blues in bassorilievo
lunedì 6 gennaio | Gran finale per la festa della Befana
ore 11.30: Il Quint’etto dell’Accademia di Santa Cecilia
Classica, Leggera o... Il peso della leggera, la leggerezza della classica
Miller, Piazzolla, Mancini, Teodorakis, Giuffrè, Gershwin
ore 15.00: Festa della Befana con giochi e animazioni per bambini
ore 18.00: Dustin O’Halloran





L’ingresso ai concerti e alla Rete dei draghi è libero fino a esaurimento posti.

Natale@Big Bambu’
Macro Testaccio, Piazza O. Giustiniani 4
Aperto da martedì a domenica ore 16-22; chiuso il lunedì, il 24, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio
In caso di pioggia i concerti si terranno negli spazi chiusi del museo
Info: 39 06 67 10 70 400 - www.museomacro.org



 


Mercatino di Natale al Parco Meda


Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 - funweek


Mercatino di Natale al Parco Meda

Info

Dove:
Viale America Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2014

Mercatino di Natale al Parco Medaa

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014


Via Filippo Meda


Ingresso Libero





 


 


PRESEPE DI SABBIA DI ROMA


Dal 20 dicembre 2013 al 6 Gennaio 2014

funweek
PRESEPE DI SABBIA DI ROMA

Info

Promotore:
Accademia della Sabbia

Dove:
via Morozzo della Rocca, 5 Roma

Quando:
Dal 21/12/2013 al 06/01/2014
Orario:
dalle 10:00 alle 21:00

Dal 20 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 l’Accademia della Sabbia presenta la seconda edizione del Presepe di Sabbia di Roma.
Nel cuore di Casal Bertone in via Morozzo della Rocca 5, a pochi metri dall’antico basolato della via Collatina, in una grotta di tufo è stato allestito un Presepe realizzato con 60 quintali di sabbia.
Tutti I giorni dalle 10:00 a tarda sera.

Per maggiori informazioni: www.presepedisabbia.it/presepe-di-roma.htm


Accademia della sabbia: 064390398 - 3346578836



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Dall'8 dicembre al 6 gennaio 201 dove ammirare gli abeti natalizi - funweek

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Info

Promotore:
foto@getty

Dove:
Piazza di Spagna Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2013

Dove ammirare gli abeti natalizi:
- Piazza San Pietro
- Piazza San Lorenzo in Lucina

Dove ammirare i Presepi:
- Piazza Navona
Tipico presepe con ambientazione romana. E’ l’area archeologica, con il Foro Romano e i suoi monumenti coperti dalla neve, a fare da cornice alla rappresentazione della Natività. Il presepe è realizzato come tutti gli anni dall'Associazione Italiana Amici del Presepio che a Roma gestisce il Museo Tipologico Internazionale del Presepio "Angelo Stefanucci" (nella chiesa dei SS. Quirico e Giulitta), dove si conservano circa tremila pezzi da ogni parte del mondo e si tengono corsi sulle tecniche per costruire presepi di alta scuola.- Piazza San Pietro


Mostra di Fiorenzo Fiorentini al Museo Teatrale del Burcardo

Dal 21 Novembre al 27 Dicembre 2013

FUNWEEK

Info

Promotore:
daniela Monyemagno (SIAE)

Dove:
Via del Sudario 44 Roma

Quando:
Dal 21/11/2013 al 27/12/2013
Orario:
martedì e giovedì: 9.15-16.30 ; venerdì: 9.15-13-15

In collaborazione con l'Associazione Fiorentini, la SIAE espone al Museo Teatrale del Burcardo una selezione dei copioni donati dagli eredi alla Biblioteca Teatrale. 

In mostra anche foto, programmi e locandine a documentare l'intensa attività svolta dal popolare autore e interprete scomparso dieci anni fa



 

 

 











Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Dal 14 Dicembre al 6 Gennaio le buone intenzioni nei nostri regali

Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Info

Dove:
Città dell’Altra Economia largo Dino Frisullo – Testaccio Roma

Quando:
Dal 14/12/2013 al 06/01/2014
A chi cerca regali all’insegna del riuso, del riciclo e dello scambio; a chi vuole passare un po’ del periodo natalizio in famiglia e con i bambini, ma in un modo insolito; a chi si interessa di consumo consapevole, di ambiente e di cibo biologico; a tutti loro è dedicata la Festa dell’Altra Economia organizzata nel grande spazio di Testaccio dal 14 dicembre al 6 gennaio. L’iniziativa è stata presentata dagli assessori capitolini Flavia Barca (cultura), Alessandra Cattoi (scuola) e Paolo Masini (periferie). Un modo alternativo di pensare alle festività natalizie senza dimenticare ambiente e sostenibilità, commercio equo e dal basso. Anche il tradizionale albero ha qualcosa di nuovo: sostenibile e rinnovabile, è alimentato dagli stessi visitatori che per accenderlo devono calpestare uno speciale pavimento in grado di accumulare l’energia cinetica.
Tantissime attività aspettano i bambini (le classi delle scuole materne, elementari e medie di Roma sono invitate a partecipare), dai laboratori sul riutilizzo di plastica, carta e stoffa al baratto dei giocattoli, dal ‘Car Boot Market’ ai film indipendenti.
Per i grandi sono in programma spettacoli teatrali a tema, dibattiti, concerti, laboratori di yoga. E per gli sportivi c’è un’area dedicata agli sport urbani e ‘dal basso’, con lo skate park, l’area parkour e la parete per l’arrampicata.
Tra le tante proposte del programma (disponibile sul sito www.cittadellaltraeconomia.org):
il laboratorio per il riutilizzo dei materiali di scarto dedicati ai bambini e alle bambine, è aperto già da sabato 14 e per tutto il periodo, nell’area del baratto si possono scambiare i giocattoli. Sempre sabato, Moni Ovadia presenta il libro Accogliamoli tutti di Luigi Manconi e Valentina Brinis mentre Fabrizio Giannini mette in scena lo spettacolo ‘Non si butta niente’, sul tema del riciclo. Domenica 15, un altro spettacolo ‘E io sarò una donna che sorride’ della Piccola Compagnia Italiana. Martedì 17 studenti e docenti della facoltà di architettura incontrano l’architetto Stefano Boeri, per un confronto sulla visione della città, seguito da un aperitivo che coinvolge attivamente il pubblico.
Alla Festa dell’Altra Economia spazio anche alle religioni, il 14 e il 15 con i Mandala tibetani, il 21 con il Coro evangelico e il 20 con un presepe multietnico.
Per i regali di Natale si può utilizzare l’Altro Mercato di Natale (il 20-21-22) dove si comprano, riusano e barattano oggetti e vestiti. Domenica è attivo anche il car boot market dove, sul genere dei garage sales inglesi, gli oggetti inutilizzati e recuperati sono messi in vendita direttamente dal bagagliaio della propria auto.
Quanto alla musica, c’è una discoteca del tutto particolare, a impatto (acustico) zero: è la silent disco, in cui gli ospiti ascoltano la musica in cuffia.
Anche il cibo alla CAE è alternativo, biologico e con prodotti provenienti dalla filiera corta; si può mangiare al bar e al ristorante bio oppure nel punto street food dedicato al mangiare più romano e tradizionale - coda alla vaccinara, puntarelle e alici, bollito e salsa verde, accompagnati da gassosa, chinotto e spuma – e sempre bio. Porchetta e vino rosso si consumano, invece, in una fraschetta appositamente ricostruita. Per i bambini c’è un bar su misura, dentro la Factory.
La festa dell’altra economia è promossa dagli assessorati capitolini alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica; alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità e allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana, Municipio I, Zétema, Factory e Città dell'Altra Economia.

14 dicembre - 6 gennaio
Città dell’Altra Economia
largo Dino Frisullo – Testaccio






27 DICEMBRE 2013

Roma si mette in luce


Dal 7 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 Roma si mostra in luce per le feste natalizie

funweek
Roma si mette in luce


Info

Promotore:
Comune Roma Capitale

Dove:
Roma

Quando:
Dal 07/12/2013 al 06/01/2014

La III edizione 2013 di ROMA SI METTE IN LUCE quest’anno è un’onda di PACE.
Il cuore di Roma, via del Corso, è ricoperta da un’onda di luci illuminate con i colori dell’arcobaleno, simbolo della pace tra tutti gli uomini, che si rovescia lungo 1.600 metri, attraversando la città eterna con un augurio forte che parla al mondo.
Roma si mette in Luce 2013 è ideata e realizzata dall’Agenzia Laura Rossi International, promossa da Roma Capitale, Zètema Progetto Cultura e Roma Città Natale;  main sponsor ACEA Spa e sponsor tecnico Gruppo Seghieri, azienda leader in Italia nelle illuminazioni, in collaborazione con le associazioni di vie e con le confederazioni dei commercianti. 
“La bandiera della pace che illumina la capitale non può non essere oggi un omaggio al Premio Nobel per la Pace Nelson  Mandela che ci ha lasciati a 95 anni. A lui è dedicata l’onda di pace che attraversa il cuore di Roma e in questo modo il messaggio di amore, di tolleranza, di unione e condivisione tra i popoli diventa ancora più forte”, ha detto Laura Rossi, a capo della Laura Rossi International che ha ideato e realizzato la bandiera della pace lungo Via del Corso.
Anche quest’anno protagonista è la luce Led, la più innovativa fonte illuminante, nel rispetto dell’ambiente, della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico.
Anche a Roma, come accade nelle città del resto d’Europa e del mondo, sono state realizzate installazioni luminose e artistiche. Ci sono allestimenti sospesi in aria in bolle trasparenti, con un interno fatto di decori natalizi.
Il tutto per dare maggiore vita alla città eterna e donarle un volto più caldo e accogliente. Ma a Natale c’è bisogno di luce, di calore ed ecco allora che nelle vie del centro e non solo  arriva l’atmosfera da sogno per tutti, grandi e piccini, che solo le feste natalizie sanno regalare.
Quest’anno, oltre a Via del Corso, Piazza Venezia e alle vie dello shopping sono state illuminate anche, via Veneto, Via Merulana, Via dei Giubbonari, Piazza del Pigneto e via del Pigneto.
Babbo Natale attenderà, per tutte le festività natalizie, i bambini a piazza San Silvestro nella sua casa circondata, per questa nuova edizione di Roma si mette in Luce, da un bosco di abeti. (vedi dettagli nella scheda correlata in fondo alla pagina La Piazza di Babbo Natale)
I LUOGHI DELLA PACE
Via del Corso
Via del Corso per tutta la sua lunghezza è sovrastata da una bandiera colorata. La bandiera con i colori della Pace. Per rendere questo luogo quasi fuori dal mondo, dove tutto è possibile. Tecnicamente sono state installate tende di luci in led colorati su cavo disposte longitudinalmente per realizzare un soffitto luminoso della larghezza di 6 metri (per un totale di 42 linee di luce) per tutta la lunghezza di Via del Corso (1600 metri). L’installazione è realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano
Piazza Venezia
Piazza Venezia con il suo grande albero di Natale, tanto caro ai romani, preso dai boschi  del Molise, donato dalla Valtellina alla città di Roma. L’abete naturale alto 20 metri è stato decorato con 30.000 lampadine led di colore bianco caldo e con centinaia di scritte con la parola PACE (ideate dall’architetto Elena Lucia) tradotta in venti lingue del mondo  (italiano, francese, inglese, spagnolo, tedesco, russo, cinese, giapponese, bengalese, latino, thailandese, arabo, swahili, esperanto, greco, ebraico, olandese, hindi, turco, filippino). Le decorazioni sono a cura del gruppo Seghieri di Milano.
Le scritte saranno donate a The Children for Peace, la ONG internazionale che da sempre si occupa dei bambini orfani e malati di HIV. Le scritte saranno messe all’asta e il ricavato sarà interamente devoluto ai progetti di solidarietà per i bambini malati di HIV dell’Etiopia.

Via Veneto
Via Veneto, l'International street, è decorata con 60 fili di “pioggia di luce” realizzati con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente  e 34 bolle, metà delle quali in plexiglas trasparente con all’interno sfere oro e color panna. L’installazione è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.

Via Vittoria
La via dell’eleganza a Roma. Via Vittoria lo testimonia con tende luminose realizzate con stringhe di led di colore bianco caldo. Le stringhe sono state posizionate trasversalmente,  per coprire la carreggiata. L’intera installazione è stata realizzata dall’azienda Lucifesta Srl di Pomigliano D’Arco (Napoli).
Via Merulana
La via dell'Arte. Protagoniste 50 Farfalle, progetto di design realizzato da Chiara Lampugnani e risultato tra i vincitori della seconda edizione del LED FESTIVAL 2010. L’installazione di luci BUTTERFLY rappresenta un messaggio positivo naturalistico in favore della conoscenza di realtà ecosostenibili. Le Farfalle sono realizzate in Alluminio e arricchite ognuna da 360 microluci LED, per un totale di 18.000 led a luce bianca.

Via dei Giubbonari
La via della magia. Sono stati installati venticinque soggetti led, bacchette magiche con una stella all’estremità e scia luminosa di colore bianco e nero.  Sembra proprio di vivere in una fiaba.
Via Del Pigneto e Piazza Del Pigneto
Lungo Via del Pigneto sono stati installati 16 fili di “pioggia di luce” realizzati con gruppi di 6 segmenti verticali lunghi 1,5 m con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente corsiva verso il basso.

A piazza del Pigneto è stato posizionato un albero alto sei metri, fornito dal Servizio Giardini, che potrà essere successivamente ripianato in una zona di Roma a discrezione del Comune.  L’installazione luminosa a led è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.
 
 Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Natale a Big Bambù


Dal 15 dicembre al 6 gennaio al Macro di Testaccio

funweek
Natale a Big Bambù


Info

Dove:
MACRO Testaccio piazza O. Giustiniani 4, Roma bambu@eneleventi.it / +39 06 33399395 Roma

Quando:
Dal 15/12/2013 al 06/01/2014

Per tutto il periodo natalizio, dal 15 dicembre al 6 gennaio, un’illuminazione artistica valorizzerà Big Bambú, la gigantesca installazione ospitata dal Macro (Museo Arte Contemporanea Roma) di Testaccio. Nove concerti - un viaggio musicale al confine dei generi, dal jazz alla musica classica con interpreti di talento - accompagnano alla scoperta della grande architettura/scultura di corde e bambú, realizzata dagli artisti americani Mike + Doug Starn per Enel Contemporanea, in occasione dei 50 anni di Enel.
Con 8.000 aste di bambù intrecciate fino a trenta metri di altezza e con i suoi 50.000 visitatori in dodici mesi, la “struttura vegetale” è diventata un nuovo punto di riferimento per il quartiere Testaccio e per la città.
Apre il programma dei concerti del Natale@Big Bambú il Quintetto di Ottoni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con un coinvolgente programma Dixieland, mentre per finire, il giorno della Befana, sono previsti giochi e divertimenti per i più piccoli.
Durante il periodo natalizio è inoltre aperta al pubblico Harmonic Motion / Rete dei draghi, l’installazione realizzata dall’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam per la settima edizione di Enel Contemporanea, appena inaugurata nella sede del Macro di via Nizza. Un’opera d’arte giocosa, colorata e interattiva, pensata dall’artista per adulti e soprattutto per bambini, dove è possibile salire e arrampicarsi, per vivere l’arte contemporanea da vicino, in un intreccio fra arte e gioco.

PROGRAMMA

domenica 15 dicembre ore 18.00 | Quintetto di Ottoni dell’Accademia di Santa Cecilia
Fantasia Dixieland / Fats Waller, Carmichael, Pollack, Creamer & Layton, Garland
Andrea Lucchi (tromba), Antonio Ruggeri (tromba), Fabio Frapparelli (corno), Basilio Sanfilippo (trombone), Maurizio Persia (trombone basso).

sabato 21 dicembre ore 19.00 | inaugurazione mostra Roberto Bosco. OLTRE CONFINE
domenica 22 dicembre ore 18.00 | I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia
Da Venezia a Vienna / Vivaldi, Mozart, Beethoven

sabato 28 dicembre ore 18.00 | Balanescu Quartet plays Kraftwerk
domenica 29 dicembre ore 18.00 | Hot Club De Zazz
sabato 4 gennaio ore 18.00 | Raffaele Costantino (Elettronica), Fabrizio Bosso (Tromba)
domenica 5 gennaio ore 18.00 | Tres blues in bassorilievo
lunedì 6 gennaio | Gran finale per la festa della Befana
ore 11.30: Il Quint’etto dell’Accademia di Santa Cecilia
Classica, Leggera o... Il peso della leggera, la leggerezza della classica
Miller, Piazzolla, Mancini, Teodorakis, Giuffrè, Gershwin
ore 15.00: Festa della Befana con giochi e animazioni per bambini
ore 18.00: Dustin O’Halloran





L’ingresso ai concerti e alla Rete dei draghi è libero fino a esaurimento posti.

Natale@Big Bambu’
Macro Testaccio, Piazza O. Giustiniani 4
Aperto da martedì a domenica ore 16-22; chiuso il lunedì, il 24, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio
In caso di pioggia i concerti si terranno negli spazi chiusi del museo
Info: 39 06 67 10 70 400 - www.museomacro.org



 


Mercatino di Natale al Parco Meda


Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 - funweek


Mercatino di Natale al Parco Meda

Info

Dove:
Viale America Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2014

Mercatino di Natale al Parco Medaa

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014


Via Filippo Meda


Ingresso Libero




Botteghiamo a Roma

7 e 21 dicembre vi aspetta la tappa natalizia di Botteghiamo funweek

Botteghiamo a Roma

Info
Roma
Quando:
Dal 07/12/2013 al 21/12/2013

"Botteghiamo" è l’invito a provare l’emozione di un percorso insolito tra gli Artigiani e le Botteghe storichescoprendo i loro segreti .
Nasce dall’esigenza di conservare e tramandare le tradizioni artigiane, elemento fondamentale della storia del nostro Paese e sul quale si basa parte della nostra identità culturale.
La Mappa ( http://www.botteghiamo.it/artigianiroma/ ) interamente disegnata a mano con china e acquarelli, è unica nel suo genere, e vi guiderà tra i vicoli e le piazze piu belle delle città e località dove riusciremo a portare Botteghiamo per farvi scoprire gli antichi mestieri.
Il nostro obiettivo è di portare Botteghiamo in tutte le città che sono riuscite a conservare un’identità artigiana per farla riscoprire e non scomparire.
Intanto scopriamo le prime città che hanno aderito, Roma e Sorrento e allora…botteghiamo!!!
Il Progetto BOTTEGHIAMO si presenta come un intervento strutturale e continuativo.
Il progetto è stato ideato con l’intento di stimolare l’interazione ed i processi cross cultural all’interno del territorio selezionato, divulgando a cittadini e turisti la presenza attiva di un percorso permanente che metta in risalto l’importanza e la tutela delle botteghe artigiane, storiche e del  commercio di qualità che oltre la particolarità dei loro manufatti sono caratterizzate da una continuità di presenza  sul territorio.
BOTTEGHIAMO offrirà una vetrina d’eccellenza e trasmetterà la sensazione di partecipare ad un evento inedito, assicurando così un nuovo e concreto rapporto di scambio tra i Protagonisti,  i visitatori  e le istituzioni, rafforzato da appuntamenti coinvolgenti e periodici  a sostegno della loro continuità.
Attualmente il progetto Botteghiamo è attivo nelle città di Sorrento, dove l’intarsio è il tema scelto per questa prima edizione, e Roma, dove sono coinvolti gli artigiani, le botteghe storiche ed i negozi di qualità dei rioni del centro storico Parione, Ponte e Regola.

7 e 21 dicembre 2013 ore 10.30 e 15.00
Modalità di partecipazione: Ingresso libero fino a esaurimento posti, Prenotazione obbligatoria
 


 


PRESEPE DI SABBIA DI ROMA


Dal 20 dicembre 2013 al 6 Gennaio 2014

funweek
PRESEPE DI SABBIA DI ROMA

Info

Promotore:
Accademia della Sabbia

Dove:
via Morozzo della Rocca, 5 Roma

Quando:
Dal 21/12/2013 al 06/01/2014
Orario:
dalle 10:00 alle 21:00

Dal 20 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 l’Accademia della Sabbia presenta la seconda edizione del Presepe di Sabbia di Roma.
Nel cuore di Casal Bertone in via Morozzo della Rocca 5, a pochi metri dall’antico basolato della via Collatina, in una grotta di tufo è stato allestito un Presepe realizzato con 60 quintali di sabbia.
Tutti I giorni dalle 10:00 a tarda sera.

Per maggiori informazioni: www.presepedisabbia.it/presepe-di-roma.htm


Accademia della sabbia: 064390398 - 3346578836



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Dall'8 dicembre al 6 gennaio 201 dove ammirare gli abeti natalizi - funweek

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Info

Promotore:
foto@getty

Dove:
Piazza di Spagna Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2013

Dove ammirare gli abeti natalizi:
- Piazza San Pietro
- Piazza San Lorenzo in Lucina

Dove ammirare i Presepi:
- Piazza Navona
Tipico presepe con ambientazione romana. E’ l’area archeologica, con il Foro Romano e i suoi monumenti coperti dalla neve, a fare da cornice alla rappresentazione della Natività. Il presepe è realizzato come tutti gli anni dall'Associazione Italiana Amici del Presepio che a Roma gestisce il Museo Tipologico Internazionale del Presepio "Angelo Stefanucci" (nella chiesa dei SS. Quirico e Giulitta), dove si conservano circa tremila pezzi da ogni parte del mondo e si tengono corsi sulle tecniche per costruire presepi di alta scuola.- Piazza San Pietro


In collaborazione con l'Associazione Fiorentini, la SIAE espone al Museo Teatrale del Burcardo una selezione dei copioni donati dagli eredi alla Biblioteca Teatrale. 

In mostra anche foto, programmi e locandine a documentare l'intensa attività svolta dal popolare autore e interprete scomparso dieci anni fa

   



Dal 14 Dicembre al 6 Gennaio le buone intenzioni nei nostri regali

Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Info

Dove:
Città dell’Altra Economia largo Dino Frisullo – Testaccio Roma

Quando:
Dal 14/12/2013 al 06/01/2014
A chi cerca regali all’insegna del riuso, del riciclo e dello scambio; a chi vuole passare un po’ del periodo natalizio in famiglia e con i bambini, ma in un modo insolito; a chi si interessa di consumo consapevole, di ambiente e di cibo biologico; a tutti loro è dedicata la Festa dell’Altra Economia organizzata nel grande spazio di Testaccio dal 14 dicembre al 6 gennaio. L’iniziativa è stata presentata dagli assessori capitolini Flavia Barca (cultura), Alessandra Cattoi (scuola) e Paolo Masini (periferie). Un modo alternativo di pensare alle festività natalizie senza dimenticare ambiente e sostenibilità, commercio equo e dal basso. Anche il tradizionale albero ha qualcosa di nuovo: sostenibile e rinnovabile, è alimentato dagli stessi visitatori che per accenderlo devono calpestare uno speciale pavimento in grado di accumulare l’energia cinetica.
Tantissime attività aspettano i bambini (le classi delle scuole materne, elementari e medie di Roma sono invitate a partecipare), dai laboratori sul riutilizzo di plastica, carta e stoffa al baratto dei giocattoli, dal ‘Car Boot Market’ ai film indipendenti.
Per i grandi sono in programma spettacoli teatrali a tema, dibattiti, concerti, laboratori di yoga. E per gli sportivi c’è un’area dedicata agli sport urbani e ‘dal basso’, con lo skate park, l’area parkour e la parete per l’arrampicata.
Tra le tante proposte del programma (disponibile sul sito www.cittadellaltraeconomia.org):
il laboratorio per il riutilizzo dei materiali di scarto dedicati ai bambini e alle bambine, è aperto già da sabato 14 e per tutto il periodo, nell’area del baratto si possono scambiare i giocattoli. Sempre sabato, Moni Ovadia presenta il libro Accogliamoli tutti di Luigi Manconi e Valentina Brinis mentre Fabrizio Giannini mette in scena lo spettacolo ‘Non si butta niente’, sul tema del riciclo. Domenica 15, un altro spettacolo ‘E io sarò una donna che sorride’ della Piccola Compagnia Italiana. Martedì 17 studenti e docenti della facoltà di architettura incontrano l’architetto Stefano Boeri, per un confronto sulla visione della città, seguito da un aperitivo che coinvolge attivamente il pubblico.
Alla Festa dell’Altra Economia spazio anche alle religioni, il 14 e il 15 con i Mandala tibetani, il 21 con il Coro evangelico e il 20 con un presepe multietnico.
Per i regali di Natale si può utilizzare l’Altro Mercato di Natale (il 20-21-22) dove si comprano, riusano e barattano oggetti e vestiti. Domenica è attivo anche il car boot market dove, sul genere dei garage sales inglesi, gli oggetti inutilizzati e recuperati sono messi in vendita direttamente dal bagagliaio della propria auto.
Quanto alla musica, c’è una discoteca del tutto particolare, a impatto (acustico) zero: è la silent disco, in cui gli ospiti ascoltano la musica in cuffia.
Anche il cibo alla CAE è alternativo, biologico e con prodotti provenienti dalla filiera corta; si può mangiare al bar e al ristorante bio oppure nel punto street food dedicato al mangiare più romano e tradizionale - coda alla vaccinara, puntarelle e alici, bollito e salsa verde, accompagnati da gassosa, chinotto e spuma – e sempre bio. Porchetta e vino rosso si consumano, invece, in una fraschetta appositamente ricostruita. Per i bambini c’è un bar su misura, dentro la Factory.
La festa dell’altra economia è promossa dagli assessorati capitolini alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica; alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità e allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana, Municipio I, Zétema, Factory e Città dell'Altra Economia.

14 dicembre - 6 gennaio
Città dell’Altra Economia
largo Dino Frisullo – Testaccio




Mostra di Fiorenzo Fiorentini al Museo Teatrale del Burcardo

Dal 21 Novembre al 27 Dicembre 2013

FUNWEEK


Info


Promotore:
daniela Monyemagno (SIAE)


Dove:
Via del Sudario 44 Roma

Quando:
Dal 21/11/2013 al 27/12/2013
Orario:
martedì e giovedì: 9.15-16.30 ; venerdì: 9.15-13-15


In collaborazione con l'Associazione Fiorentini, la SIAE espone al Museo Teatrale del Burcardo una selezione dei copioni donati dagli eredi alla Biblioteca Teatrale. 

In mostra anche foto, programmi e locandine a documentare l'intensa attività svolta dal popolare autore e interprete scomparso dieci anni fa






 

 

 










 28 DICEMBRE 2013
 

Sabato 28 dicembre ingresso gratuito nei musei

Sabato 28 Dicembre straordinario evento gratuito

Funweek
Sabato 28 dicembre ingresso gratuito nei musei

Info

Promotore:
Roma Capitale

Dove:
Roma

Quando:
28/12/2013

Sabato 28 dicembre 2013, in occasione delle festività natalizie tutti i luoghi d’arte statali saranno ad ingresso gratuito per l’intera giornata.
Per l'occasione sarà eccezionalmente a ingresso gratuito anche l'edizione di "Una notte al museo", che prevede le aperture straordinarie serali dalle 20.00 alle 24.00 in alcuni Musei statali di seguito indicati:
- Museo Nazionale Romano (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Terme di Diocleziano, Crypta Balbi);
- Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Barberini
- Galleria Borghese
- Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
- GNAM Galleria Nazionale d'Arte Moderna
 Festa dell’Altra Economia a Testaccio

 


 


 


Natale a Big Bambù


Dal 15 dicembre al 6 gennaio al Macro di Testaccio

funweek
Natale a Big Bambù

Info

Dove:
MACRO Testaccio piazza O. Giustiniani 4, Roma bambu@eneleventi.it / +39 06 33399395 Roma

Quando:
Dal 15/12/2013 al 06/01/2014

Per tutto il periodo natalizio, dal 15 dicembre al 6 gennaio, un’illuminazione artistica valorizzerà Big Bambú, la gigantesca installazione ospitata dal Macro (Museo Arte Contemporanea Roma) di Testaccio. Nove concerti - un viaggio musicale al confine dei generi, dal jazz alla musica classica con interpreti di talento - accompagnano alla scoperta della grande architettura/scultura di corde e bambú, realizzata dagli artisti americani Mike + Doug Starn per Enel Contemporanea, in occasione dei 50 anni di Enel.
Con 8.000 aste di bambù intrecciate fino a trenta metri di altezza e con i suoi 50.000 visitatori in dodici mesi, la “struttura vegetale” è diventata un nuovo punto di riferimento per il quartiere Testaccio e per la città.
Apre il programma dei concerti del Natale@Big Bambú il Quintetto di Ottoni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con un coinvolgente programma Dixieland, mentre per finire, il giorno della Befana, sono previsti giochi e divertimenti per i più piccoli.
Durante il periodo natalizio è inoltre aperta al pubblico Harmonic Motion / Rete dei draghi, l’installazione realizzata dall’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam per la settima edizione di Enel Contemporanea, appena inaugurata nella sede del Macro di via Nizza. Un’opera d’arte giocosa, colorata e interattiva, pensata dall’artista per adulti e soprattutto per bambini, dove è possibile salire e arrampicarsi, per vivere l’arte contemporanea da vicino, in un intreccio fra arte e gioco.

PROGRAMMA

domenica 15 dicembre ore 18.00 | Quintetto di Ottoni dell’Accademia di Santa Cecilia
Fantasia Dixieland / Fats Waller, Carmichael, Pollack, Creamer & Layton, Garland
Andrea Lucchi (tromba), Antonio Ruggeri (tromba), Fabio Frapparelli (corno), Basilio Sanfilippo (trombone), Maurizio Persia (trombone basso).

sabato 21 dicembre ore 19.00 | inaugurazione mostra Roberto Bosco. OLTRE CONFINE
domenica 22 dicembre ore 18.00 | I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia
Da Venezia a Vienna / Vivaldi, Mozart, Beethoven

sabato 28 dicembre ore 18.00 | Balanescu Quartet plays Kraftwerk
domenica 29 dicembre ore 18.00 | Hot Club De Zazz
sabato 4 gennaio ore 18.00 | Raffaele Costantino (Elettronica), Fabrizio Bosso (Tromba)
domenica 5 gennaio ore 18.00 | Tres blues in bassorilievo
lunedì 6 gennaio | Gran finale per la festa della Befana
ore 11.30: Il Quint’etto dell’Accademia di Santa Cecilia
Classica, Leggera o... Il peso della leggera, la leggerezza della classica
Miller, Piazzolla, Mancini, Teodorakis, Giuffrè, Gershwin
ore 15.00: Festa della Befana con giochi e animazioni per bambini
ore 18.00: Dustin O’Halloran





L’ingresso ai concerti e alla Rete dei draghi è libero fino a esaurimento posti.

Natale@Big Bambu’
Macro Testaccio, Piazza O. Giustiniani 4
Aperto da martedì a domenica ore 16-22; chiuso il lunedì, il 24, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio
In caso di pioggia i concerti si terranno negli spazi chiusi del museo
Info: 39 06 67 10 70 400 - www.museomacro.org



 

Mercatino di Natale al Parco Meda

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 - funweek

Mercatino di Natale al Parco Meda

Info

Dove:
Viale America Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2014

Mercatino di Natale al Parco Medaa

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014

Via Filippo Meda

Ingresso Libero




Botteghiamo a Roma

7 e 21 dicembre vi aspetta la tappa natalizia di Botteghiamo funweek

Botteghiamo a Roma

Info
Roma
Quando:
Dal 07/12/2013 al 21/12/2013

"Botteghiamo" è l’invito a provare l’emozione di un percorso insolito tra gli Artigiani e le Botteghe storichescoprendo i loro segreti .
Nasce dall’esigenza di conservare e tramandare le tradizioni artigiane, elemento fondamentale della storia del nostro Paese e sul quale si basa parte della nostra identità culturale.
La Mappa ( http://www.botteghiamo.it/artigianiroma/ ) interamente disegnata a mano con china e acquarelli, è unica nel suo genere, e vi guiderà tra i vicoli e le piazze piu belle delle città e località dove riusciremo a portare Botteghiamo per farvi scoprire gli antichi mestieri.
Il nostro obiettivo è di portare Botteghiamo in tutte le città che sono riuscite a conservare un’identità artigiana per farla riscoprire e non scomparire.
Intanto scopriamo le prime città che hanno aderito, Roma e Sorrento e allora…botteghiamo!!!
Il Progetto BOTTEGHIAMO si presenta come un intervento strutturale e continuativo.
Il progetto è stato ideato con l’intento di stimolare l’interazione ed i processi cross cultural all’interno del territorio selezionato, divulgando a cittadini e turisti la presenza attiva di un percorso permanente che metta in risalto l’importanza e la tutela delle botteghe artigiane, storiche e del  commercio di qualità che oltre la particolarità dei loro manufatti sono caratterizzate da una continuità di presenza  sul territorio.
BOTTEGHIAMO offrirà una vetrina d’eccellenza e trasmetterà la sensazione di partecipare ad un evento inedito, assicurando così un nuovo e concreto rapporto di scambio tra i Protagonisti,  i visitatori  e le istituzioni, rafforzato da appuntamenti coinvolgenti e periodici  a sostegno della loro continuità.
Attualmente il progetto Botteghiamo è attivo nelle città di Sorrento, dove l’intarsio è il tema scelto per questa prima edizione, e Roma, dove sono coinvolti gli artigiani, le botteghe storiche ed i negozi di qualità dei rioni del centro storico Parione, Ponte e Regola.

7 e 21 dicembre 2013 ore 10.30 e 15.00
Modalità di partecipazione: Ingresso libero fino a esaurimento posti, Prenotazione obbligatoria
 


Roma si mette in luce


Dal 7 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 Roma si mostra in luce per le feste natalizie

funweek
Roma si mette in luce


Info

Promotore:
Comune Roma Capitale

Dove:
Roma

Quando:
Dal 07/12/2013 al 06/01/2014

La III edizione 2013 di ROMA SI METTE IN LUCE quest’anno è un’onda di PACE.
Il cuore di Roma, via del Corso, è ricoperta da un’onda di luci illuminate con i colori dell’arcobaleno, simbolo della pace tra tutti gli uomini, che si rovescia lungo 1.600 metri, attraversando la città eterna con un augurio forte che parla al mondo.
Roma si mette in Luce 2013 è ideata e realizzata dall’Agenzia Laura Rossi International, promossa da Roma Capitale, Zètema Progetto Cultura e Roma Città Natale;  main sponsor ACEA Spa e sponsor tecnico Gruppo Seghieri, azienda leader in Italia nelle illuminazioni, in collaborazione con le associazioni di vie e con le confederazioni dei commercianti. 
“La bandiera della pace che illumina la capitale non può non essere oggi un omaggio al Premio Nobel per la Pace Nelson  Mandela che ci ha lasciati a 95 anni. A lui è dedicata l’onda di pace che attraversa il cuore di Roma e in questo modo il messaggio di amore, di tolleranza, di unione e condivisione tra i popoli diventa ancora più forte”, ha detto Laura Rossi, a capo della Laura Rossi International che ha ideato e realizzato la bandiera della pace lungo Via del Corso.
Anche quest’anno protagonista è la luce Led, la più innovativa fonte illuminante, nel rispetto dell’ambiente, della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico.
Anche a Roma, come accade nelle città del resto d’Europa e del mondo, sono state realizzate installazioni luminose e artistiche. Ci sono allestimenti sospesi in aria in bolle trasparenti, con un interno fatto di decori natalizi.
Il tutto per dare maggiore vita alla città eterna e donarle un volto più caldo e accogliente. Ma a Natale c’è bisogno di luce, di calore ed ecco allora che nelle vie del centro e non solo  arriva l’atmosfera da sogno per tutti, grandi e piccini, che solo le feste natalizie sanno regalare.
Quest’anno, oltre a Via del Corso, Piazza Venezia e alle vie dello shopping sono state illuminate anche, via Veneto, Via Merulana, Via dei Giubbonari, Piazza del Pigneto e via del Pigneto.
Babbo Natale attenderà, per tutte le festività natalizie, i bambini a piazza San Silvestro nella sua casa circondata, per questa nuova edizione di Roma si mette in Luce, da un bosco di abeti. (vedi dettagli nella scheda correlata in fondo alla pagina La Piazza di Babbo Natale)
I LUOGHI DELLA PACE
Via del Corso
Via del Corso per tutta la sua lunghezza è sovrastata da una bandiera colorata. La bandiera con i colori della Pace. Per rendere questo luogo quasi fuori dal mondo, dove tutto è possibile. Tecnicamente sono state installate tende di luci in led colorati su cavo disposte longitudinalmente per realizzare un soffitto luminoso della larghezza di 6 metri (per un totale di 42 linee di luce) per tutta la lunghezza di Via del Corso (1600 metri). L’installazione è realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano
Piazza Venezia
Piazza Venezia con il suo grande albero di Natale, tanto caro ai romani, preso dai boschi  del Molise, donato dalla Valtellina alla città di Roma. L’abete naturale alto 20 metri è stato decorato con 30.000 lampadine led di colore bianco caldo e con centinaia di scritte con la parola PACE (ideate dall’architetto Elena Lucia) tradotta in venti lingue del mondo  (italiano, francese, inglese, spagnolo, tedesco, russo, cinese, giapponese, bengalese, latino, thailandese, arabo, swahili, esperanto, greco, ebraico, olandese, hindi, turco, filippino). Le decorazioni sono a cura del gruppo Seghieri di Milano.
Le scritte saranno donate a The Children for Peace, la ONG internazionale che da sempre si occupa dei bambini orfani e malati di HIV. Le scritte saranno messe all’asta e il ricavato sarà interamente devoluto ai progetti di solidarietà per i bambini malati di HIV dell’Etiopia.

Via Veneto
Via Veneto, l'International street, è decorata con 60 fili di “pioggia di luce” realizzati con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente  e 34 bolle, metà delle quali in plexiglas trasparente con all’interno sfere oro e color panna. L’installazione è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.

Via Vittoria
La via dell’eleganza a Roma. Via Vittoria lo testimonia con tende luminose realizzate con stringhe di led di colore bianco caldo. Le stringhe sono state posizionate trasversalmente,  per coprire la carreggiata. L’intera installazione è stata realizzata dall’azienda Lucifesta Srl di Pomigliano D’Arco (Napoli).
Via Merulana
La via dell'Arte. Protagoniste 50 Farfalle, progetto di design realizzato da Chiara Lampugnani e risultato tra i vincitori della seconda edizione del LED FESTIVAL 2010. L’installazione di luci BUTTERFLY rappresenta un messaggio positivo naturalistico in favore della conoscenza di realtà ecosostenibili. Le Farfalle sono realizzate in Alluminio e arricchite ognuna da 360 microluci LED, per un totale di 18.000 led a luce bianca.

Via dei Giubbonari
La via della magia. Sono stati installati venticinque soggetti led, bacchette magiche con una stella all’estremità e scia luminosa di colore bianco e nero.  Sembra proprio di vivere in una fiaba.
Via Del Pigneto e Piazza Del Pigneto
Lungo Via del Pigneto sono stati installati 16 fili di “pioggia di luce” realizzati con gruppi di 6 segmenti verticali lunghi 1,5 m con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente corsiva verso il basso.

A piazza del Pigneto è stato posizionato un albero alto sei metri, fornito dal Servizio Giardini, che potrà essere successivamente ripianato in una zona di Roma a discrezione del Comune.  L’installazione luminosa a led è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.
 

Natale in via Alessandrina


dal 27 dicembre al 6 gennaio attività  

Natale in via Alessandrina

Info

Dove:
Via Alessandrina Roma

Quando:
Dal 27/12/2013 al 06/01/2014
 

In occasione delle festività natalizie, si svolgeranno su via Alessandrina una serie di attività di animazione
Tutti i giorni dal 27 dicembre al 6 gennaio (fatta eccezione per il 31 dicembre in cui non sono previste attività su via Alessandrina), la storica strada, riaperta recentemente al pubblico, ospiterà dalle 11.30 alle 13 (l’1 e 6 gennaio anche dalle 15.30 alle 17) attività di animazione, teatro di strada, musica, parate, esibizioni musicali di marching band, circo contemporaneo, animazione per bambini, performance di acrobati, giocolieri, clown.
Il 27 e il 28 dicembre dalle 11.30 alle 13 si svolgerà l’azione teatrale itinerante PEDAL’ARTE a cura di Gei Grandi Eventi Internazional Srl.
In particolare, il 27 dicembre, gli attori e musicisti in bicicletta della “Piccola Compagnia dell’Airone” coinvolgeranno gli spettatori su via Alessandrina e lungo via del Fori Imperiali pedalando e raccontando storie – da Guareschi  a Lucarelli – che narrano di biciclette e ciclisti, accompagnati da fisarmonica e canzoni.
Il 28 dicembre, sempre tra via dei Fori Imperiali e via Alessandrina, la scrittrice romana Valeria Arnaldi racconterà alcune storie tratte dal suo ultimo libro “Roma da paura, orrori nascosti della città più bella del mondo”, dal fantasma di Nerone alle streghe dell’Esquilino, dall’agguato del diavolo a San Domenico alle notti al Colosseo raccontate nelle memorie di Benedetto Cellini. Il pubblico incontrerà inoltre l’artista Jessica Arpin che metterà in scena lo spettacolo Kalabazi, incantando con il suo personaggio clownesco e poetico su bicicletta acrobatica.
Il 29 e il 30 dicembre dalle 11.30 alle 13.00 si svolgerà TRA CIELO E TERRA, a cura dell’Associazione Culturale Alcatraz. Il 29 dicembre la Compagnia Piccolo Nuovo Teatro e Teatro ragazzi metterà in scena lo show SPIRITO DEL NATALE. Circo in Scatola, con acrobati, aerienne, trapezi, giocoleria, clown, danza su trampoli, equilibrismo, danza aerea, tessuti.
Il 30 dicembre la Compagnia ATMO propone ATMOSPHERE, uno spettacolo vivace, comico, carico di ritmo, moderno e popolare al tempo stesso, imbastito su musiche e immagini che si accavallano in maniera incalzante. Nello spettacolo vengono utilizzati diversi linguaggi teatrali: trampoli, attori, grandi pupazzi e giochi pirotecnici.
Il 1° gennaio (11.30 – 13  e 15.30 – 17) e il 2 gennaio (11.30 – 13) su via Alessandrina avrà luogo OSCILLAZIONI a cura di Tony Clifton Circus, un progetto che accosta proposte differenti accomunate dalla ricerca della meraviglia, dell’inatteso, dell’anomalia.
L’artista argentina MONICA ROIS, acrobata dell’aria con esperienza internazionale, monterà un trapezio fisso esibendosi sia con il trapezio che con un numero di tessuto aereo sfidando la legge di gravità. CLOWN COCÒ che allieterà bambini e famiglie con le sue trovate comiche.
Il gruppo musicale BAMBOO stupirà il pubblico creando musica con strumenti “alternativi” del tutto lontani da quelli tradizionali, oggetti comuni della vita di ogni giorno.
La Compagnia GIULLARI DEL DIAVOLO porterà in scena spettacoli di saltimbanchi, giocoleria e comicità. La compagnia Teatro Necessario presenta CLOWN IN LIBERTÀ, un concerto continuamente interrotto dalle divagazioni comiche dei musicisti.
Tony Clifton Circus, il “circo dell’anomalia”, propone alcune delle sue incursioni performative raccolte sotto il nome di Me da igual. I due clown da sempre lavorano su una sorta di “estremismo comico” con il quale riescono a portare alla luce gli istinti, i sadismi e le paure degli spettatori. Una miscela linguistica surreale che fa esplodere la risata e, di rimbalzo, produce senso.
Nell’ambito del progetto “Bande ai fori”, a cura di MRF 5 s.r.l., il 1° e il 6 gennaio dalle ore 11.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.00 la banda della Scuola Popolare Di Musica Di Testaccio eseguirà una serie di performance musicali su via Alessandrina. Il direttore della Scuola popolare di musica di Testaccio, Silverio Cortesi, insieme al suo organico di trenta elementi, darà vita ad un’installazione sonora e in movimento che avvolgerà il pubblico da più parti. Saranno reinterpretati i motivi più celebri dell’intrattenimento popolare e di tradizione operistica, nonché quelli specifici legati alla cinematografia sulla città di Roma (8½, la dolce vita, i soliti ignoti, etc).
Il 3 e 4 gennaio dalle ore 11.30 alle ore 13.00 si continuerà con l’animazione, giocoleria e le performance acrobatiche per arrivare al gran finale del 5 e 6 gennaio in cui si svolgeranno spettacoli di danza sui trampoli e acrobatica aerea a cura de Il Coccodrillo Innamorato s.n.c.  Entrambe le mattine, nella fascia oraria tra le 11.30 e le 13.00, si inizierà con uno spettacolo di danza sui trampoli seguito da momenti di acrobatica aerea, su trapezio e su tessuto, accompagnati da violino e fisarmonica. Si proseguirà con “aereo clown”, spettacolo di acrobatica, giocoleria, acrobalance e acrobatica aerea, per chiudere con il “mattatore” che saluterà la piazza e inviterà tutti gli artisti ad un saluto danzando sui trampoli.
E il 6 gennaio si festeggerà la Befana anche nel pomeriggio, tra le 15.30 e le 17, quando gli spettacoli di danza sui trampoli e acrobatica aerea saranno preceduti da una colorata parata su via dei Fori Imperiali, a cui prenderanno parte tutti gli artisti coinvolti.

27, 28, 29, 30 dicembre ore 11.30 - 13.00
1 gennaio ore 11.30 - 13 e ore 15.30 - 17.00
2, 3, 4, 5 gennaio ore 11.30 - 13.00
6 gennaio ore 11.30 - 13 e ore 15.30 – 17.00


 


PRESEPE DI SABBIA DI ROMA


Dal 20 dicembre 2013 al 6 Gennaio 2014

funweek
PRESEPE DI SABBIA DI ROMA

Info

Promotore:
Accademia della Sabbia

Dove:
via Morozzo della Rocca, 5 Roma

Quando:
Dal 21/12/2013 al 06/01/2014
Orario:
dalle 10:00 alle 21:00

Dal 20 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 l’Accademia della Sabbia presenta la seconda edizione del Presepe di Sabbia di Roma.
Nel cuore di Casal Bertone in via Morozzo della Rocca 5, a pochi metri dall’antico basolato della via Collatina, in una grotta di tufo è stato allestito un Presepe realizzato con 60 quintali di sabbia.
Tutti I giorni dalle 10:00 a tarda sera.

Per maggiori informazioni: www.presepedisabbia.it/presepe-di-roma.htm


Accademia della sabbia: 064390398 - 3346578836



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Dall'8 dicembre al 6 gennaio 201 dove ammirare gli abeti natalizi - funweek

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Info

Promotore:
foto@getty

Dove:
Piazza di Spagna Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2013

Dove ammirare gli abeti natalizi:
- Piazza San Pietro
- Piazza San Lorenzo in Lucina

Dove ammirare i Presepi:
- Piazza Navona
Tipico presepe con ambientazione romana. E’ l’area archeologica, con il Foro Romano e i suoi monumenti coperti dalla neve, a fare da cornice alla rappresentazione della Natività. Il presepe è realizzato come tutti gli anni dall'Associazione Italiana Amici del Presepio che a Roma gestisce il Museo Tipologico Internazionale del Presepio "Angelo Stefanucci" (nella chiesa dei SS. Quirico e Giulitta), dove si conservano circa tremila pezzi da ogni parte del mondo e si tengono corsi sulle tecniche per costruire presepi di alta scuola.- Piazza San Pietro




In collaborazione con l'Associazione Fiorentini, la SIAE espone al Museo Teatrale del Burcardo una selezione dei copioni donati dagli eredi alla Biblioteca Teatrale. 

In mostra anche foto, programmi e locandine a documentare l'intensa attività svolta dal popolare autore e interprete scomparso dieci anni fa



  

Dal 14 Dicembre al 6 Gennaio le buone intenzioni nei nostri regali

Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Info

Dove:
Città dell’Altra Economia largo Dino Frisullo – Testaccio Roma

Quando:
Dal 14/12/2013 al 06/01/2014
A chi cerca regali all’insegna del riuso, del riciclo e dello scambio; a chi vuole passare un po’ del periodo natalizio in famiglia e con i bambini, ma in un modo insolito; a chi si interessa di consumo consapevole, di ambiente e di cibo biologico; a tutti loro è dedicata la Festa dell’Altra Economia organizzata nel grande spazio di Testaccio dal 14 dicembre al 6 gennaio. L’iniziativa è stata presentata dagli assessori capitolini Flavia Barca (cultura), Alessandra Cattoi (scuola) e Paolo Masini (periferie). Un modo alternativo di pensare alle festività natalizie senza dimenticare ambiente e sostenibilità, commercio equo e dal basso. Anche il tradizionale albero ha qualcosa di nuovo: sostenibile e rinnovabile, è alimentato dagli stessi visitatori che per accenderlo devono calpestare uno speciale pavimento in grado di accumulare l’energia cinetica.
Tantissime attività aspettano i bambini (le classi delle scuole materne, elementari e medie di Roma sono invitate a partecipare), dai laboratori sul riutilizzo di plastica, carta e stoffa al baratto dei giocattoli, dal ‘Car Boot Market’ ai film indipendenti.
Per i grandi sono in programma spettacoli teatrali a tema, dibattiti, concerti, laboratori di yoga. E per gli sportivi c’è un’area dedicata agli sport urbani e ‘dal basso’, con lo skate park, l’area parkour e la parete per l’arrampicata.
Tra le tante proposte del programma (disponibile sul sito www.cittadellaltraeconomia.org):
il laboratorio per il riutilizzo dei materiali di scarto dedicati ai bambini e alle bambine, è aperto già da sabato 14 e per tutto il periodo, nell’area del baratto si possono scambiare i giocattoli. Sempre sabato, Moni Ovadia presenta il libro Accogliamoli tutti di Luigi Manconi e Valentina Brinis mentre Fabrizio Giannini mette in scena lo spettacolo ‘Non si butta niente’, sul tema del riciclo. Domenica 15, un altro spettacolo ‘E io sarò una donna che sorride’ della Piccola Compagnia Italiana. Martedì 17 studenti e docenti della facoltà di architettura incontrano l’architetto Stefano Boeri, per un confronto sulla visione della città, seguito da un aperitivo che coinvolge attivamente il pubblico.
Alla Festa dell’Altra Economia spazio anche alle religioni, il 14 e il 15 con i Mandala tibetani, il 21 con il Coro evangelico e il 20 con un presepe multietnico.
Per i regali di Natale si può utilizzare l’Altro Mercato di Natale (il 20-21-22) dove si comprano, riusano e barattano oggetti e vestiti. Domenica è attivo anche il car boot market dove, sul genere dei garage sales inglesi, gli oggetti inutilizzati e recuperati sono messi in vendita direttamente dal bagagliaio della propria auto.
Quanto alla musica, c’è una discoteca del tutto particolare, a impatto (acustico) zero: è la silent disco, in cui gli ospiti ascoltano la musica in cuffia.
Anche il cibo alla CAE è alternativo, biologico e con prodotti provenienti dalla filiera corta; si può mangiare al bar e al ristorante bio oppure nel punto street food dedicato al mangiare più romano e tradizionale - coda alla vaccinara, puntarelle e alici, bollito e salsa verde, accompagnati da gassosa, chinotto e spuma – e sempre bio. Porchetta e vino rosso si consumano, invece, in una fraschetta appositamente ricostruita. Per i bambini c’è un bar su misura, dentro la Factory.
La festa dell’altra economia è promossa dagli assessorati capitolini alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica; alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità e allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana, Municipio I, Zétema, Factory e Città dell'Altra Economia.

14 dicembre - 6 gennaio
Città dell’Altra Economia
largo Dino Frisullo – Testaccio

 29 DICEMBRE 2013

Roma si mette in luce

Dal 7 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 Roma si mostra in luce per le feste natalizie

funweek
Roma si mette in luce

Info

Promotore:
Comune Roma Capitale

Dove:
Roma

Quando:
Dal 07/12/2013 al 06/01/2014

La III edizione 2013 di ROMA SI METTE IN LUCE quest’anno è un’onda di PACE.
Il cuore di Roma, via del Corso, è ricoperta da un’onda di luci illuminate con i colori dell’arcobaleno, simbolo della pace tra tutti gli uomini, che si rovescia lungo 1.600 metri, attraversando la città eterna con un augurio forte che parla al mondo.
Roma si mette in Luce 2013 è ideata e realizzata dall’Agenzia Laura Rossi International, promossa da Roma Capitale, Zètema Progetto Cultura e Roma Città Natale;  main sponsor ACEA Spa e sponsor tecnico Gruppo Seghieri, azienda leader in Italia nelle illuminazioni, in collaborazione con le associazioni di vie e con le confederazioni dei commercianti. 
“La bandiera della pace che illumina la capitale non può non essere oggi un omaggio al Premio Nobel per la Pace Nelson  Mandela che ci ha lasciati a 95 anni. A lui è dedicata l’onda di pace che attraversa il cuore di Roma e in questo modo il messaggio di amore, di tolleranza, di unione e condivisione tra i popoli diventa ancora più forte”, ha detto Laura Rossi, a capo della Laura Rossi International che ha ideato e realizzato la bandiera della pace lungo Via del Corso.
Anche quest’anno protagonista è la luce Led, la più innovativa fonte illuminante, nel rispetto dell’ambiente, della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico.
Anche a Roma, come accade nelle città del resto d’Europa e del mondo, sono state realizzate installazioni luminose e artistiche. Ci sono allestimenti sospesi in aria in bolle trasparenti, con un interno fatto di decori natalizi.
Il tutto per dare maggiore vita alla città eterna e donarle un volto più caldo e accogliente. Ma a Natale c’è bisogno di luce, di calore ed ecco allora che nelle vie del centro e non solo  arriva l’atmosfera da sogno per tutti, grandi e piccini, che solo le feste natalizie sanno regalare.
Quest’anno, oltre a Via del Corso, Piazza Venezia e alle vie dello shopping sono state illuminate anche, via Veneto, Via Merulana, Via dei Giubbonari, Piazza del Pigneto e via del Pigneto.
Babbo Natale attenderà, per tutte le festività natalizie, i bambini a piazza San Silvestro nella sua casa circondata, per questa nuova edizione di Roma si mette in Luce, da un bosco di abeti. (vedi dettagli nella scheda correlata in fondo alla pagina La Piazza di Babbo Natale)
I LUOGHI DELLA PACE
Via del Corso
Via del Corso per tutta la sua lunghezza è sovrastata da una bandiera colorata. La bandiera con i colori della Pace. Per rendere questo luogo quasi fuori dal mondo, dove tutto è possibile. Tecnicamente sono state installate tende di luci in led colorati su cavo disposte longitudinalmente per realizzare un soffitto luminoso della larghezza di 6 metri (per un totale di 42 linee di luce) per tutta la lunghezza di Via del Corso (1600 metri). L’installazione è realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano
Piazza Venezia
Piazza Venezia con il suo grande albero di Natale, tanto caro ai romani, preso dai boschi  del Molise, donato dalla Valtellina alla città di Roma. L’abete naturale alto 20 metri è stato decorato con 30.000 lampadine led di colore bianco caldo e con centinaia di scritte con la parola PACE (ideate dall’architetto Elena Lucia) tradotta in venti lingue del mondo  (italiano, francese, inglese, spagnolo, tedesco, russo, cinese, giapponese, bengalese, latino, thailandese, arabo, swahili, esperanto, greco, ebraico, olandese, hindi, turco, filippino). Le decorazioni sono a cura del gruppo Seghieri di Milano.
Le scritte saranno donate a The Children for Peace, la ONG internazionale che da sempre si occupa dei bambini orfani e malati di HIV. Le scritte saranno messe all’asta e il ricavato sarà interamente devoluto ai progetti di solidarietà per i bambini malati di HIV dell’Etiopia.

Via Veneto
Via Veneto, l'International street, è decorata con 60 fili di “pioggia di luce” realizzati con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente  e 34 bolle, metà delle quali in plexiglas trasparente con all’interno sfere oro e color panna. L’installazione è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.

Via Vittoria
La via dell’eleganza a Roma. Via Vittoria lo testimonia con tende luminose realizzate con stringhe di led di colore bianco caldo. Le stringhe sono state posizionate trasversalmente,  per coprire la carreggiata. L’intera installazione è stata realizzata dall’azienda Lucifesta Srl di Pomigliano D’Arco (Napoli).
Via Merulana
La via dell'Arte. Protagoniste 50 Farfalle, progetto di design realizzato da Chiara Lampugnani e risultato tra i vincitori della seconda edizione del LED FESTIVAL 2010. L’installazione di luci BUTTERFLY rappresenta un messaggio positivo naturalistico in favore della conoscenza di realtà ecosostenibili. Le Farfalle sono realizzate in Alluminio e arricchite ognuna da 360 microluci LED, per un totale di 18.000 led a luce bianca.

Via dei Giubbonari
La via della magia. Sono stati installati venticinque soggetti led, bacchette magiche con una stella all’estremità e scia luminosa di colore bianco e nero.  Sembra proprio di vivere in una fiaba.
Via Del Pigneto e Piazza Del Pigneto
Lungo Via del Pigneto sono stati installati 16 fili di “pioggia di luce” realizzati con gruppi di 6 segmenti verticali lunghi 1,5 m con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente corsiva verso il basso.

A piazza del Pigneto è stato posizionato un albero alto sei metri, fornito dal Servizio Giardini, che potrà essere successivamente ripianato in una zona di Roma a discrezione del Comune.  L’installazione luminosa a led è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.



 Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Natale a Big Bambù

Dal 15 dicembre al 6 gennaio al Macro di Testaccio

funweek
Natale a Big Bambù

Info

Dove:
MACRO Testaccio piazza O. Giustiniani 4, Roma bambu@eneleventi.it / +39 06 33399395 Roma

Quando:
Dal 15/12/2013 al 06/01/2014

Per tutto il periodo natalizio, dal 15 dicembre al 6 gennaio, un’illuminazione artistica valorizzerà Big Bambú, la gigantesca installazione ospitata dal Macro (Museo Arte Contemporanea Roma) di Testaccio. Nove concerti - un viaggio musicale al confine dei generi, dal jazz alla musica classica con interpreti di talento - accompagnano alla scoperta della grande architettura/scultura di corde e bambú, realizzata dagli artisti americani Mike + Doug Starn per Enel Contemporanea, in occasione dei 50 anni di Enel.
Con 8.000 aste di bambù intrecciate fino a trenta metri di altezza e con i suoi 50.000 visitatori in dodici mesi, la “struttura vegetale” è diventata un nuovo punto di riferimento per il quartiere Testaccio e per la città.
Apre il programma dei concerti del Natale@Big Bambú il Quintetto di Ottoni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con un coinvolgente programma Dixieland, mentre per finire, il giorno della Befana, sono previsti giochi e divertimenti per i più piccoli.
Durante il periodo natalizio è inoltre aperta al pubblico Harmonic Motion / Rete dei draghi, l’installazione realizzata dall’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam per la settima edizione di Enel Contemporanea, appena inaugurata nella sede del Macro di via Nizza. Un’opera d’arte giocosa, colorata e interattiva, pensata dall’artista per adulti e soprattutto per bambini, dove è possibile salire e arrampicarsi, per vivere l’arte contemporanea da vicino, in un intreccio fra arte e gioco.

PROGRAMMA
domenica 15 dicembre ore 18.00 | Quintetto di Ottoni dell’Accademia di Santa Cecilia
Fantasia Dixieland / Fats Waller, Carmichael, Pollack, Creamer & Layton, Garland
Andrea Lucchi (tromba), Antonio Ruggeri (tromba), Fabio Frapparelli (corno), Basilio Sanfilippo (trombone), Maurizio Persia (trombone basso).

sabato 21 dicembre ore 19.00 | inaugurazione mostra Roberto Bosco. OLTRE CONFINE
domenica 22 dicembre ore 18.00 | I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia
Da Venezia a Vienna / Vivaldi, Mozart, Beethoven

sabato 28 dicembre ore 18.00 | Balanescu Quartet plays Kraftwerk
domenica 29 dicembre ore 18.00 | Hot Club De Zazz
sabato 4 gennaio ore 18.00 | Raffaele Costantino (Elettronica), Fabrizio Bosso (Tromba)
domenica 5 gennaio ore 18.00 | Tres blues in bassorilievo
lunedì 6 gennaio | Gran finale per la festa della Befana
ore 11.30: Il Quint’etto dell’Accademia di Santa Cecilia
Classica, Leggera o... Il peso della leggera, la leggerezza della classica
Miller, Piazzolla, Mancini, Teodorakis, Giuffrè, Gershwin
ore 15.00: Festa della Befana con giochi e animazioni per bambini
ore 18.00: Dustin O’Halloran





L’ingresso ai concerti e alla Rete dei draghi è libero fino a esaurimento posti.
Natale@Big Bambu’
Macro Testaccio, Piazza O. Giustiniani 4
Aperto da martedì a domenica ore 16-22; chiuso il lunedì, il 24, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio
In caso di pioggia i concerti si terranno negli spazi chiusi del museo
Info: 39 06 67 10 70 400 - www.museomacro.org


 

Mercatino di Natale al Parco Meda

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 - funweek

Mercatino di Natale al Parco Meda

Info

Dove:
Viale America Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2014

Mercatino di Natale al Parco Medaa

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014

Via Filippo Meda

Ingresso Libero




Botteghiamo a Roma

7 e 21 dicembre vi aspetta la tappa natalizia di Botteghiamo funweek

Botteghiamo a Roma

Info
Roma
Quando:
Dal 07/12/2013 al 21/12/2013

"Botteghiamo" è l’invito a provare l’emozione di un percorso insolito tra gli Artigiani e le Botteghe storichescoprendo i loro segreti .
Nasce dall’esigenza di conservare e tramandare le tradizioni artigiane, elemento fondamentale della storia del nostro Paese e sul quale si basa parte della nostra identità culturale.
La Mappa ( http://www.botteghiamo.it/artigianiroma/ ) interamente disegnata a mano con china e acquarelli, è unica nel suo genere, e vi guiderà tra i vicoli e le piazze piu belle delle città e località dove riusciremo a portare Botteghiamo per farvi scoprire gli antichi mestieri.
Il nostro obiettivo è di portare Botteghiamo in tutte le città che sono riuscite a conservare un’identità artigiana per farla riscoprire e non scomparire.
Intanto scopriamo le prime città che hanno aderito, Roma e Sorrento e allora…botteghiamo!!!
Il Progetto BOTTEGHIAMO si presenta come un intervento strutturale e continuativo.
Il progetto è stato ideato con l’intento di stimolare l’interazione ed i processi cross cultural all’interno del territorio selezionato, divulgando a cittadini e turisti la presenza attiva di un percorso permanente che metta in risalto l’importanza e la tutela delle botteghe artigiane, storiche e del  commercio di qualità che oltre la particolarità dei loro manufatti sono caratterizzate da una continuità di presenza  sul territorio.
BOTTEGHIAMO offrirà una vetrina d’eccellenza e trasmetterà la sensazione di partecipare ad un evento inedito, assicurando così un nuovo e concreto rapporto di scambio tra i Protagonisti,  i visitatori  e le istituzioni, rafforzato da appuntamenti coinvolgenti e periodici  a sostegno della loro continuità.
Attualmente il progetto Botteghiamo è attivo nelle città di Sorrento, dove l’intarsio è il tema scelto per questa prima edizione, e Roma, dove sono coinvolti gli artigiani, le botteghe storiche ed i negozi di qualità dei rioni del centro storico Parione, Ponte e Regola.

7 e 21 dicembre 2013 ore 10.30 e 15.00
Modalità di partecipazione: Ingresso libero fino a esaurimento posti, Prenotazione obbligatoria
 


 


PRESEPE DI SABBIA DI ROMA


Dal 20 dicembre 2013 al 6 Gennaio 2014

funweek
PRESEPE DI SABBIA DI ROMA

Info

Promotore:
Accademia della Sabbia

Dove:
via Morozzo della Rocca, 5 Roma

Quando:
Dal 21/12/2013 al 06/01/2014
Orario:
dalle 10:00 alle 21:00

Dal 20 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 l’Accademia della Sabbia presenta la seconda edizione del Presepe di Sabbia di Roma.
Nel cuore di Casal Bertone in via Morozzo della Rocca 5, a pochi metri dall’antico basolato della via Collatina, in una grotta di tufo è stato allestito un Presepe realizzato con 60 quintali di sabbia.
Tutti I giorni dalle 10:00 a tarda sera.

Per maggiori informazioni: www.presepedisabbia.it/presepe-di-roma.htm


Accademia della sabbia: 064390398 - 3346578836



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Dall'8 dicembre al 6 gennaio 201 dove ammirare gli abeti natalizi - funweek

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Info

Promotore:
foto@getty

Dove:
Piazza di Spagna Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2013

Dove ammirare gli abeti natalizi:
- Piazza San Pietro
- Piazza San Lorenzo in Lucina

Dove ammirare i Presepi:
- Piazza Navona
Tipico presepe con ambientazione romana. E’ l’area archeologica, con il Foro Romano e i suoi monumenti coperti dalla neve, a fare da cornice alla rappresentazione della Natività. Il presepe è realizzato come tutti gli anni dall'Associazione Italiana Amici del Presepio che a Roma gestisce il Museo Tipologico Internazionale del Presepio "Angelo Stefanucci" (nella chiesa dei SS. Quirico e Giulitta), dove si conservano circa tremila pezzi da ogni parte del mondo e si tengono corsi sulle tecniche per costruire presepi di alta scuola.- Piazza San Pietro




In collaborazione con l'Associazione Fiorentini, la SIAE espone al Museo Teatrale del Burcardo una selezione dei copioni donati dagli eredi alla Biblioteca Teatrale. 

In mostra anche foto, programmi e locandine a documentare l'intensa attività svolta dal popolare autore e interprete scomparso dieci anni fa



   



Dal 14 Dicembre al 6 Gennaio le buone intenzioni nei nostri regali

Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Info

Dove:
Città dell’Altra Economia largo Dino Frisullo – Testaccio Roma

Quando:
Dal 14/12/2013 al 06/01/2014

A chi cerca regali all’insegna del riuso, del riciclo e dello scambio; a chi vuole passare un po’ del periodo natalizio in famiglia e con i bambini, ma in un modo insolito; a chi si interessa di consumo consapevole, di ambiente e di cibo biologico; a tutti loro è dedicata la Festa dell’Altra Economia organizzata nel grande spazio di Testaccio dal 14 dicembre al 6 gennaio. L’iniziativa è stata presentata dagli assessori capitolini Flavia Barca (cultura), Alessandra Cattoi (scuola) e Paolo Masini (periferie). Un modo alternativo di pensare alle festività natalizie senza dimenticare ambiente e sostenibilità, commercio equo e dal basso. Anche il tradizionale albero ha qualcosa di nuovo: sostenibile e rinnovabile, è alimentato dagli stessi visitatori che per accenderlo devono calpestare uno speciale pavimento in grado di accumulare l’energia cinetica.
Tantissime attività aspettano i bambini (le classi delle scuole materne, elementari e medie di Roma sono invitate a partecipare), dai laboratori sul riutilizzo di plastica, carta e stoffa al baratto dei giocattoli, dal ‘Car Boot Market’ ai film indipendenti.
Per i grandi sono in programma spettacoli teatrali a tema, dibattiti, concerti, laboratori di yoga. E per gli sportivi c’è un’area dedicata agli sport urbani e ‘dal basso’, con lo skate park, l’area parkour e la parete per l’arrampicata.
Tra le tante proposte del programma (disponibile sul sito www.cittadellaltraeconomia.org):
il laboratorio per il riutilizzo dei materiali di scarto dedicati ai bambini e alle bambine, è aperto già da sabato 14 e per tutto il periodo, nell’area del baratto si possono scambiare i giocattoli. Sempre sabato, Moni Ovadia presenta il libro Accogliamoli tutti di Luigi Manconi e Valentina Brinis mentre Fabrizio Giannini mette in scena lo spettacolo ‘Non si butta niente’, sul tema del riciclo. Domenica 15, un altro spettacolo ‘E io sarò una donna che sorride’ della Piccola Compagnia Italiana. Martedì 17 studenti e docenti della facoltà di architettura incontrano l’architetto Stefano Boeri, per un confronto sulla visione della città, seguito da un aperitivo che coinvolge attivamente il pubblico.
Alla Festa dell’Altra Economia spazio anche alle religioni, il 14 e il 15 con i Mandala tibetani, il 21 con il Coro evangelico e il 20 con un presepe multietnico.
Per i regali di Natale si può utilizzare l’Altro Mercato di Natale (il 20-21-22) dove si comprano, riusano e barattano oggetti e vestiti. Domenica è attivo anche il car boot market dove, sul genere dei garage sales inglesi, gli oggetti inutilizzati e recuperati sono messi in vendita direttamente dal bagagliaio della propria auto.
Quanto alla musica, c’è una discoteca del tutto particolare, a impatto (acustico) zero: è la silent disco, in cui gli ospiti ascoltano la musica in cuffia.
Anche il cibo alla CAE è alternativo, biologico e con prodotti provenienti dalla filiera corta; si può mangiare al bar e al ristorante bio oppure nel punto street food dedicato al mangiare più romano e tradizionale - coda alla vaccinara, puntarelle e alici, bollito e salsa verde, accompagnati da gassosa, chinotto e spuma – e sempre bio. Porchetta e vino rosso si consumano, invece, in una fraschetta appositamente ricostruita. Per i bambini c’è un bar su misura, dentro la Factory.
La festa dell’altra economia è promossa dagli assessorati capitolini alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica; alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità e allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana, Municipio I, Zétema, Factory e Città dell'Altra Economia.

14 dicembre - 6 gennaio
Città dell’Altra Economia
largo Dino Frisullo – Testaccio




   
30 DICEMBRE 2013
  Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Natale a Big Bambù


Dal 15 dicembre al 6 gennaio al Macro di Testaccio

funweek
Natale a Big Bambù


Info

Dove:
MACRO Testaccio piazza O. Giustiniani 4, Roma bambu@eneleventi.it / +39 06 33399395 Roma

Quando:
Dal 15/12/2013 al 06/01/2014

Per tutto il periodo natalizio, dal 15 dicembre al 6 gennaio, un’illuminazione artistica valorizzerà Big Bambú, la gigantesca installazione ospitata dal Macro (Museo Arte Contemporanea Roma) di Testaccio. Nove concerti - un viaggio musicale al confine dei generi, dal jazz alla musica classica con interpreti di talento - accompagnano alla scoperta della grande architettura/scultura di corde e bambú, realizzata dagli artisti americani Mike + Doug Starn per Enel Contemporanea, in occasione dei 50 anni di Enel.
Con 8.000 aste di bambù intrecciate fino a trenta metri di altezza e con i suoi 50.000 visitatori in dodici mesi, la “struttura vegetale” è diventata un nuovo punto di riferimento per il quartiere Testaccio e per la città.
Apre il programma dei concerti del Natale@Big Bambú il Quintetto di Ottoni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con un coinvolgente programma Dixieland, mentre per finire, il giorno della Befana, sono previsti giochi e divertimenti per i più piccoli.
Durante il periodo natalizio è inoltre aperta al pubblico Harmonic Motion / Rete dei draghi, l’installazione realizzata dall’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam per la settima edizione di Enel Contemporanea, appena inaugurata nella sede del Macro di via Nizza. Un’opera d’arte giocosa, colorata e interattiva, pensata dall’artista per adulti e soprattutto per bambini, dove è possibile salire e arrampicarsi, per vivere l’arte contemporanea da vicino, in un intreccio fra arte e gioco.

PROGRAMMA

domenica 15 dicembre ore 18.00 | Quintetto di Ottoni dell’Accademia di Santa Cecilia
Fantasia Dixieland / Fats Waller, Carmichael, Pollack, Creamer & Layton, Garland
Andrea Lucchi (tromba), Antonio Ruggeri (tromba), Fabio Frapparelli (corno), Basilio Sanfilippo (trombone), Maurizio Persia (trombone basso).

sabato 21 dicembre ore 19.00 | inaugurazione mostra Roberto Bosco. OLTRE CONFINE
domenica 22 dicembre ore 18.00 | I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia
Da Venezia a Vienna / Vivaldi, Mozart, Beethoven

sabato 28 dicembre ore 18.00 | Balanescu Quartet plays Kraftwerk
domenica 29 dicembre ore 18.00 | Hot Club De Zazz
sabato 4 gennaio ore 18.00 | Raffaele Costantino (Elettronica), Fabrizio Bosso (Tromba)
domenica 5 gennaio ore 18.00 | Tres blues in bassorilievo
lunedì 6 gennaio | Gran finale per la festa della Befana
ore 11.30: Il Quint’etto dell’Accademia di Santa Cecilia
Classica, Leggera o... Il peso della leggera, la leggerezza della classica
Miller, Piazzolla, Mancini, Teodorakis, Giuffrè, Gershwin
ore 15.00: Festa della Befana con giochi e animazioni per bambini
ore 18.00: Dustin O’Halloran





L’ingresso ai concerti e alla Rete dei draghi è libero fino a esaurimento posti.

Natale@Big Bambu’
Macro Testaccio, Piazza O. Giustiniani 4
Aperto da martedì a domenica ore 16-22; chiuso il lunedì, il 24, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio
In caso di pioggia i concerti si terranno negli spazi chiusi del museo
Info: 39 06 67 10 70 400 - www.museomacro.org



 


Mercatino di Natale al Parco Meda


Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 - funweek


Mercatino di Natale al Parco Meda

Info

Dove:
Viale America Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2014

Mercatino di Natale al Parco Medaa

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014


Via Filippo Meda


Ingresso Libero




Botteghiamo a Roma

7 e 21 dicembre vi aspetta la tappa natalizia di Botteghiamo funweek

Botteghiamo a Roma

Info
Roma
Quando:
Dal 07/12/2013 al 21/12/2013

"Botteghiamo" è l’invito a provare l’emozione di un percorso insolito tra gli Artigiani e le Botteghe storichescoprendo i loro segreti .
Nasce dall’esigenza di conservare e tramandare le tradizioni artigiane, elemento fondamentale della storia del nostro Paese e sul quale si basa parte della nostra identità culturale.
La Mappa ( http://www.botteghiamo.it/artigianiroma/ ) interamente disegnata a mano con china e acquarelli, è unica nel suo genere, e vi guiderà tra i vicoli e le piazze piu belle delle città e località dove riusciremo a portare Botteghiamo per farvi scoprire gli antichi mestieri.
Il nostro obiettivo è di portare Botteghiamo in tutte le città che sono riuscite a conservare un’identità artigiana per farla riscoprire e non scomparire.
Intanto scopriamo le prime città che hanno aderito, Roma e Sorrento e allora…botteghiamo!!!
Il Progetto BOTTEGHIAMO si presenta come un intervento strutturale e continuativo.
Il progetto è stato ideato con l’intento di stimolare l’interazione ed i processi cross cultural all’interno del territorio selezionato, divulgando a cittadini e turisti la presenza attiva di un percorso permanente che metta in risalto l’importanza e la tutela delle botteghe artigiane, storiche e del  commercio di qualità che oltre la particolarità dei loro manufatti sono caratterizzate da una continuità di presenza  sul territorio.
BOTTEGHIAMO offrirà una vetrina d’eccellenza e trasmetterà la sensazione di partecipare ad un evento inedito, assicurando così un nuovo e concreto rapporto di scambio tra i Protagonisti,  i visitatori  e le istituzioni, rafforzato da appuntamenti coinvolgenti e periodici  a sostegno della loro continuità.
Attualmente il progetto Botteghiamo è attivo nelle città di Sorrento, dove l’intarsio è il tema scelto per questa prima edizione, e Roma, dove sono coinvolti gli artigiani, le botteghe storiche ed i negozi di qualità dei rioni del centro storico Parione, Ponte e Regola.

7 e 21 dicembre 2013 ore 10.30 e 15.00
Modalità di partecipazione: Ingresso libero fino a esaurimento posti, Prenotazione obbligatoria
 


 


PRESEPE DI SABBIA DI ROMA


Dal 20 dicembre 2013 al 6 Gennaio 2014

funweek
PRESEPE DI SABBIA DI ROMA

Info

Promotore:
Accademia della Sabbia

Dove:
via Morozzo della Rocca, 5 Roma

Quando:
Dal 21/12/2013 al 06/01/2014
Orario:
dalle 10:00 alle 21:00

Dal 20 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 l’Accademia della Sabbia presenta la seconda edizione del Presepe di Sabbia di Roma.
Nel cuore di Casal Bertone in via Morozzo della Rocca 5, a pochi metri dall’antico basolato della via Collatina, in una grotta di tufo è stato allestito un Presepe realizzato con 60 quintali di sabbia.
Tutti I giorni dalle 10:00 a tarda sera.

Per maggiori informazioni: www.presepedisabbia.it/presepe-di-roma.htm


Accademia della sabbia: 064390398 - 3346578836



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Dall'8 dicembre al 6 gennaio 201 dove ammirare gli abeti natalizi - funweek

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Info

Promotore:
foto@getty

Dove:
Piazza di Spagna Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2013

Dove ammirare gli abeti natalizi:
- Piazza San Pietro
- Piazza San Lorenzo in Lucina

Dove ammirare i Presepi:
- Piazza Navona
Tipico presepe con ambientazione romana. E’ l’area archeologica, con il Foro Romano e i suoi monumenti coperti dalla neve, a fare da cornice alla rappresentazione della Natività. Il presepe è realizzato come tutti gli anni dall'Associazione Italiana Amici del Presepio che a Roma gestisce il Museo Tipologico Internazionale del Presepio "Angelo Stefanucci" (nella chiesa dei SS. Quirico e Giulitta), dove si conservano circa tremila pezzi da ogni parte del mondo e si tengono corsi sulle tecniche per costruire presepi di alta scuola.- Piazza San Pietro




In collaborazione con l'Associazione Fiorentini, la SIAE espone al Museo Teatrale del Burcardo una selezione dei copioni donati dagli eredi alla Biblioteca Teatrale. 

In mostra anche foto, programmi e locandine a documentare l'intensa attività svolta dal popolare autore e interprete scomparso dieci anni fa



   



Dal 14 Dicembre al 6 Gennaio le buone intenzioni nei nostri regali

Festa dell’Altra Economia a Testaccio

Info

Dove:
Città dell’Altra Economia largo Dino Frisullo – Testaccio Roma

Quando:
Dal 14/12/2013 al 06/01/2014
A chi cerca regali all’insegna del riuso, del riciclo e dello scambio; a chi vuole passare un po’ del periodo natalizio in famiglia e con i bambini, ma in un modo insolito; a chi si interessa di consumo consapevole, di ambiente e di cibo biologico; a tutti loro è dedicata la Festa dell’Altra Economia organizzata nel grande spazio di Testaccio dal 14 dicembre al 6 gennaio. L’iniziativa è stata presentata dagli assessori capitolini Flavia Barca (cultura), Alessandra Cattoi (scuola) e Paolo Masini (periferie). Un modo alternativo di pensare alle festività natalizie senza dimenticare ambiente e sostenibilità, commercio equo e dal basso. Anche il tradizionale albero ha qualcosa di nuovo: sostenibile e rinnovabile, è alimentato dagli stessi visitatori che per accenderlo devono calpestare uno speciale pavimento in grado di accumulare l’energia cinetica.
Tantissime attività aspettano i bambini (le classi delle scuole materne, elementari e medie di Roma sono invitate a partecipare), dai laboratori sul riutilizzo di plastica, carta e stoffa al baratto dei giocattoli, dal ‘Car Boot Market’ ai film indipendenti.
Per i grandi sono in programma spettacoli teatrali a tema, dibattiti, concerti, laboratori di yoga. E per gli sportivi c’è un’area dedicata agli sport urbani e ‘dal basso’, con lo skate park, l’area parkour e la parete per l’arrampicata.
Tra le tante proposte del programma (disponibile sul sito www.cittadellaltraeconomia.org):
il laboratorio per il riutilizzo dei materiali di scarto dedicati ai bambini e alle bambine, è aperto già da sabato 14 e per tutto il periodo, nell’area del baratto si possono scambiare i giocattoli. Sempre sabato, Moni Ovadia presenta il libro Accogliamoli tutti di Luigi Manconi e Valentina Brinis mentre Fabrizio Giannini mette in scena lo spettacolo ‘Non si butta niente’, sul tema del riciclo. Domenica 15, un altro spettacolo ‘E io sarò una donna che sorride’ della Piccola Compagnia Italiana. Martedì 17 studenti e docenti della facoltà di architettura incontrano l’architetto Stefano Boeri, per un confronto sulla visione della città, seguito da un aperitivo che coinvolge attivamente il pubblico.
Alla Festa dell’Altra Economia spazio anche alle religioni, il 14 e il 15 con i Mandala tibetani, il 21 con il Coro evangelico e il 20 con un presepe multietnico.
Per i regali di Natale si può utilizzare l’Altro Mercato di Natale (il 20-21-22) dove si comprano, riusano e barattano oggetti e vestiti. Domenica è attivo anche il car boot market dove, sul genere dei garage sales inglesi, gli oggetti inutilizzati e recuperati sono messi in vendita direttamente dal bagagliaio della propria auto.
Quanto alla musica, c’è una discoteca del tutto particolare, a impatto (acustico) zero: è la silent disco, in cui gli ospiti ascoltano la musica in cuffia.
Anche il cibo alla CAE è alternativo, biologico e con prodotti provenienti dalla filiera corta; si può mangiare al bar e al ristorante bio oppure nel punto street food dedicato al mangiare più romano e tradizionale - coda alla vaccinara, puntarelle e alici, bollito e salsa verde, accompagnati da gassosa, chinotto e spuma – e sempre bio. Porchetta e vino rosso si consumano, invece, in una fraschetta appositamente ricostruita. Per i bambini c’è un bar su misura, dentro la Factory.
La festa dell’altra economia è promossa dagli assessorati capitolini alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica; alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità e allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana, Municipio I, Zétema, Factory e Città dell'Altra Economia.

14 dicembre - 6 gennaio
Città dell’Altra Economia
largo Dino Frisullo – Testaccio






31 DICEMBRE 2013


Roma, Concerto di Capodanno al Circo 

Massimo

31 dicembre a Roma grande evento musicale gratuito

funweek
Roma, Concerto di Capodanno al Circo Massimo

Info

Dove:
Circo Massimo Roma

Quando:
31/12/2013
 

La notte del 31 dicembre 2013 la città di Roma accoglierà l’anno nuovo con un grande evento musicale gratuito al Circo Massimo, promosso da Roma Capitale in collaborazione con le tre Banche Tesoriere di Roma Capitale: BNL Gruppo BNP Paribas, UniCredit e Banca Monte dei Paschi di Siena. Il coordinamento organizzativo è curato da Zètema Progetto Cultura.

L’atteso concertone di Capodanno nella Città eterna vedrà quest’anno protagonisti cinque nomi di assoluto rilievo sulla scena musicale italiana: MALIKA AYANE, NICCOLO FABI, RADICI NEL CEMENTO, DANIELE SILVESTRI, NINA ZILLI.
Il compito di aprire la straordinaria maratona musicale, presentata dalla conduttrice televisiva GIOIA MARZOCCHI, spetterà alle ore 21.30 ai RADICI NEL CEMENTO.
Seguiranno le esibizioni di NICCOLO FABI, MALIKA AYANE, NINA ZILLI e DANIELE SILVESTRI. Pochi minuti prima della mezzanotte lo spettacolo sarà momentaneamente interrotto per consentire il countdown e per brindare insieme al nuovo anno con gli artisti ospiti e il Sindaco di Roma Ignazio Marino. Al termine del concerto, si continuerà a festeggiare il Capodanno fino a notte fonda con il Dj Set.

L’ampio palco - larghezza 40 metri, profondità 20 metri, e altezza di 18 metri – sarà posizionato nella nuova location del Circo Massimo.

La lunga no-stop del Capodanno al Circo Massimo sarà trasmessa in diretta da Radio2 Rai, la rete diretta da Flavio Mucciante, mediapartner dell'evento. Anteprima dalle 19.50  e  cronaca  della festa a partire dalle 21.00. Dal pullman vetrina della rete il commento sarà affidato a Silvia Boschero e John Vignola con l'inviato Massimo Cervelli per le emozioni del Capodanno in piazza e le interviste agli artisti nel back stage.

Anche via dei Fori Imperiali parteciperà intensamente al Capodanno, con attività di animazione, teatro di strada, musica e altri spettacoli dal vivo che si svolgeranno tra piazza Venezia e largo Corrado Ricci tra le ore 22.00 del 31 dicembre 2013 e le ore 01.00 dell'1 gennaio 2014. Allo scoccare della mezzanotte, inoltre, sarà possibile assistere proprio da via dei Fori Imperiali ad uno straordinario spettacolo pirotecnico con fuochi d'artificio.

Le attività di animazione e spettacolo per il Capodanno ai Fori e lo spettacolo pirotecnico di Capodanno sono selezionati tramite due diversi AVVISI PUBBLICI – emanati  da Zètema Progetto Cultura in collaborazione con Roma Capitale – il cui termine ultimo per presentare le domande è scaduto in data 11 dicembre 2013.

Roma, Capodanno ai Fori Imperiali

Martedi 31 Dicembre straordinario spettacolo pirotecnico con fuochi d'artificio

funweek
Roma, Capodanno ai Fori Imperiali

Info

Dove:
Via dei Fori Imperiali Roma

Quando:
31/12/2013
Orario:
dalle ore 22.00 all'1.00 (del 1/1)
 

Anche via dei Fori Imperiali parteciperà intensamente al Capodanno, con attività di animazione, teatro di strada, musica e altri spettacoli dal vivo che si svolgeranno tra piazza Venezia e largo Corrado Ricci tra le ore 22.00 del 31 dicembre 2013 e le ore 01.00 dell'1 gennaio 2014. Allo scoccare della mezzanotte, inoltre, sarà possibile assistere proprio da via dei Fori Imperiali ad uno straordinario spettacolo pirotecnico con fuochi d'artificio.

Le attività di animazione e spettacolo per il Capodanno ai Fori e lo spettacolo pirotecnico di Capodanno sono selezionati tramite due diversi AVVISI PUBBLICI – emanati  da Zètema Progetto Cultura in collaborazione con Roma Capitale – il cui termine ultimo per presentare le domande è scaduto in data 11 dicembre 2013

Roma si mette in luce


Dal 7 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 Roma si mostra in luce per le feste natalizie

funweek
Roma si mette in luce


Info

Promotore:
Comune Roma Capitale

Dove:
Roma

Quando:
Dal 07/12/2013 al 06/01/2014

La III edizione 2013 di ROMA SI METTE IN LUCE quest’anno è un’onda di PACE.
Il cuore di Roma, via del Corso, è ricoperta da un’onda di luci illuminate con i colori dell’arcobaleno, simbolo della pace tra tutti gli uomini, che si rovescia lungo 1.600 metri, attraversando la città eterna con un augurio forte che parla al mondo.
Roma si mette in Luce 2013 è ideata e realizzata dall’Agenzia Laura Rossi International, promossa da Roma Capitale, Zètema Progetto Cultura e Roma Città Natale;  main sponsor ACEA Spa e sponsor tecnico Gruppo Seghieri, azienda leader in Italia nelle illuminazioni, in collaborazione con le associazioni di vie e con le confederazioni dei commercianti. 
“La bandiera della pace che illumina la capitale non può non essere oggi un omaggio al Premio Nobel per la Pace Nelson  Mandela che ci ha lasciati a 95 anni. A lui è dedicata l’onda di pace che attraversa il cuore di Roma e in questo modo il messaggio di amore, di tolleranza, di unione e condivisione tra i popoli diventa ancora più forte”, ha detto Laura Rossi, a capo della Laura Rossi International che ha ideato e realizzato la bandiera della pace lungo Via del Corso.
Anche quest’anno protagonista è la luce Led, la più innovativa fonte illuminante, nel rispetto dell’ambiente, della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico.
Anche a Roma, come accade nelle città del resto d’Europa e del mondo, sono state realizzate installazioni luminose e artistiche. Ci sono allestimenti sospesi in aria in bolle trasparenti, con un interno fatto di decori natalizi.
Il tutto per dare maggiore vita alla città eterna e donarle un volto più caldo e accogliente. Ma a Natale c’è bisogno di luce, di calore ed ecco allora che nelle vie del centro e non solo  arriva l’atmosfera da sogno per tutti, grandi e piccini, che solo le feste natalizie sanno regalare.
Quest’anno, oltre a Via del Corso, Piazza Venezia e alle vie dello shopping sono state illuminate anche, via Veneto, Via Merulana, Via dei Giubbonari, Piazza del Pigneto e via del Pigneto.
Babbo Natale attenderà, per tutte le festività natalizie, i bambini a piazza San Silvestro nella sua casa circondata, per questa nuova edizione di Roma si mette in Luce, da un bosco di abeti. (vedi dettagli nella scheda correlata in fondo alla pagina La Piazza di Babbo Natale)
I LUOGHI DELLA PACE
Via del Corso
Via del Corso per tutta la sua lunghezza è sovrastata da una bandiera colorata. La bandiera con i colori della Pace. Per rendere questo luogo quasi fuori dal mondo, dove tutto è possibile. Tecnicamente sono state installate tende di luci in led colorati su cavo disposte longitudinalmente per realizzare un soffitto luminoso della larghezza di 6 metri (per un totale di 42 linee di luce) per tutta la lunghezza di Via del Corso (1600 metri). L’installazione è realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano
Piazza Venezia
Piazza Venezia con il suo grande albero di Natale, tanto caro ai romani, preso dai boschi  del Molise, donato dalla Valtellina alla città di Roma. L’abete naturale alto 20 metri è stato decorato con 30.000 lampadine led di colore bianco caldo e con centinaia di scritte con la parola PACE (ideate dall’architetto Elena Lucia) tradotta in venti lingue del mondo  (italiano, francese, inglese, spagnolo, tedesco, russo, cinese, giapponese, bengalese, latino, thailandese, arabo, swahili, esperanto, greco, ebraico, olandese, hindi, turco, filippino). Le decorazioni sono a cura del gruppo Seghieri di Milano.
Le scritte saranno donate a The Children for Peace, la ONG internazionale che da sempre si occupa dei bambini orfani e malati di HIV. Le scritte saranno messe all’asta e il ricavato sarà interamente devoluto ai progetti di solidarietà per i bambini malati di HIV dell’Etiopia.

Via Veneto
Via Veneto, l'International street, è decorata con 60 fili di “pioggia di luce” realizzati con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente  e 34 bolle, metà delle quali in plexiglas trasparente con all’interno sfere oro e color panna. L’installazione è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.

Via Vittoria
La via dell’eleganza a Roma. Via Vittoria lo testimonia con tende luminose realizzate con stringhe di led di colore bianco caldo. Le stringhe sono state posizionate trasversalmente,  per coprire la carreggiata. L’intera installazione è stata realizzata dall’azienda Lucifesta Srl di Pomigliano D’Arco (Napoli).
Via Merulana
La via dell'Arte. Protagoniste 50 Farfalle, progetto di design realizzato da Chiara Lampugnani e risultato tra i vincitori della seconda edizione del LED FESTIVAL 2010. L’installazione di luci BUTTERFLY rappresenta un messaggio positivo naturalistico in favore della conoscenza di realtà ecosostenibili. Le Farfalle sono realizzate in Alluminio e arricchite ognuna da 360 microluci LED, per un totale di 18.000 led a luce bianca.

Via dei Giubbonari
La via della magia. Sono stati installati venticinque soggetti led, bacchette magiche con una stella all’estremità e scia luminosa di colore bianco e nero.  Sembra proprio di vivere in una fiaba.
Via Del Pigneto e Piazza Del Pigneto
Lungo Via del Pigneto sono stati installati 16 fili di “pioggia di luce” realizzati con gruppi di 6 segmenti verticali lunghi 1,5 m con lampadine led di colore bianco caldo ad accensione intermittente corsiva verso il basso.

A piazza del Pigneto è stato posizionato un albero alto sei metri, fornito dal Servizio Giardini, che potrà essere successivamente ripianato in una zona di Roma a discrezione del Comune.  L’installazione luminosa a led è stata realizzata dal Gruppo Seghieri di Milano.
 

Natale a Big Bambù

Dal 15 dicembre al 6 gennaio al Macro di Testaccio

funweek
Natale a Big Bambù

Info

Dove:
MACRO Testaccio piazza O. Giustiniani 4, Roma bambu@eneleventi.it / +39 06 33399395 Roma

Quando:
Dal 15/12/2013 al 06/01/2014

Per tutto il periodo natalizio, dal 15 dicembre al 6 gennaio, un’illuminazione artistica valorizzerà Big Bambú, la gigantesca installazione ospitata dal Macro (Museo Arte Contemporanea Roma) di Testaccio. Nove concerti - un viaggio musicale al confine dei generi, dal jazz alla musica classica con interpreti di talento - accompagnano alla scoperta della grande architettura/scultura di corde e bambú, realizzata dagli artisti americani Mike + Doug Starn per Enel Contemporanea, in occasione dei 50 anni di Enel.
Con 8.000 aste di bambù intrecciate fino a trenta metri di altezza e con i suoi 50.000 visitatori in dodici mesi, la “struttura vegetale” è diventata un nuovo punto di riferimento per il quartiere Testaccio e per la città.
Apre il programma dei concerti del Natale@Big Bambú il Quintetto di Ottoni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con un coinvolgente programma Dixieland, mentre per finire, il giorno della Befana, sono previsti giochi e divertimenti per i più piccoli.
Durante il periodo natalizio è inoltre aperta al pubblico Harmonic Motion / Rete dei draghi, l’installazione realizzata dall’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam per la settima edizione di Enel Contemporanea, appena inaugurata nella sede del Macro di via Nizza. Un’opera d’arte giocosa, colorata e interattiva, pensata dall’artista per adulti e soprattutto per bambini, dove è possibile salire e arrampicarsi, per vivere l’arte contemporanea da vicino, in un intreccio fra arte e gioco.

PROGRAMMA
domenica 15 dicembre ore 18.00 | Quintetto di Ottoni dell’Accademia di Santa Cecilia
Fantasia Dixieland / Fats Waller, Carmichael, Pollack, Creamer & Layton, Garland
Andrea Lucchi (tromba), Antonio Ruggeri (tromba), Fabio Frapparelli (corno), Basilio Sanfilippo (trombone), Maurizio Persia (trombone basso).

sabato 21 dicembre ore 19.00 | inaugurazione mostra Roberto Bosco. OLTRE CONFINE
domenica 22 dicembre ore 18.00 | I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia
Da Venezia a Vienna / Vivaldi, Mozart, Beethoven

sabato 28 dicembre ore 18.00 | Balanescu Quartet plays Kraftwerk
domenica 29 dicembre ore 18.00 | Hot Club De Zazz
sabato 4 gennaio ore 18.00 | Raffaele Costantino (Elettronica), Fabrizio Bosso (Tromba)
domenica 5 gennaio ore 18.00 | Tres blues in bassorilievo
lunedì 6 gennaio | Gran finale per la festa della Befana
ore 11.30: Il Quint’etto dell’Accademia di Santa Cecilia
Classica, Leggera o... Il peso della leggera, la leggerezza della classica
Miller, Piazzolla, Mancini, Teodorakis, Giuffrè, Gershwin
ore 15.00: Festa della Befana con giochi e animazioni per bambini
ore 18.00: Dustin O’Halloran





L’ingresso ai concerti e alla Rete dei draghi è libero fino a esaurimento posti.
Natale@Big Bambu’
Macro Testaccio, Piazza O. Giustiniani 4
Aperto da martedì a domenica ore 16-22; chiuso il lunedì, il 24, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio
In caso di pioggia i concerti si terranno negli spazi chiusi del museo
Info: 39 06 67 10 70 400 - www.museomacro.org


 

Mercatino di Natale al Parco Meda

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 - funweek

Mercatino di Natale al Parco Meda

Info

Dove:
Viale America Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2014

Mercatino di Natale al Parco Medaa

Dall'8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014

Via Filippo Meda

Ingresso Libero






PRESEPE DI SABBIA DI ROMA


Dal 20 dicembre 2013 al 6 Gennaio 2014

funweek
PRESEPE DI SABBIA DI ROMA

Info

Promotore:
Accademia della Sabbia

Dove:
via Morozzo della Rocca, 5 Roma

Quando:
Dal 21/12/2013 al 06/01/2014
Orario:
dalle 10:00 alle 21:00

Dal 20 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 l’Accademia della Sabbia presenta la seconda edizione del Presepe di Sabbia di Roma.
Nel cuore di Casal Bertone in via Morozzo della Rocca 5, a pochi metri dall’antico basolato della via Collatina, in una grotta di tufo è stato allestito un Presepe realizzato con 60 quintali di sabbia.
Tutti I giorni dalle 10:00 a tarda sera.

Per maggiori informazioni: www.presepedisabbia.it/presepe-di-roma.htm


Accademia della sabbia: 064390398 - 3346578836

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Dall'8 dicembre al 6 gennaio 201 dove ammirare gli abeti natalizi - funweek

Alberi di Natale e Presepi a Roma

Info

Promotore:
foto@getty

Dove:
Piazza di Spagna Roma

Quando:
Dal 08/12/2013 al 06/01/2013

Dove ammirare gli abeti natalizi:
- Piazza San Pietro
- Piazza San Lorenzo in Lucina

Dove ammirare i Presepi:
- Piazza Navona
Tipico presepe con ambientazione romana. E’ l’area archeologica, con il Foro Romano e i suoi monumenti coperti dalla neve, a fare da cornice alla rappresentazione della Natività. Il presepe è realizzato come tutti gli anni dall'Associazione Italiana Amici del Presepio che a Roma gestisce il Museo Tipologico Internazionale del Presepio "Angelo Stefanucci" (nella chiesa dei SS. Quirico e Giulitta), dove si conservano circa tremila pezzi da ogni parte del mondo e si tengono corsi sulle tecniche per costruire presepi di alta scuola.- Piazza San Pietro


BUON ANNO A TUTTI 

DA ROMA GRATIS
 
VARIE 2013

Happy Sunday Market. Domenica 3 Novembre

Domenica 3 Novembre 2013 appuntamento con Happy Sunday Market

0 0 0
 OkNotizie0

Info

Dove:
Lanificio 159 Via di Pietralata, 159 Roma

Quando:
03/11/2013
Orario:
11:00 - 22:00

DOMENICA 3 NOVEMBRE HAPPY SUNDAY MARKET TORNA IN VERSIONE AUTUNNALE!

NELLA SPLENDIDA CORNICE DEL LANIFICIO FACTORY
HAPPY SUNDAY MARKET VI ASPETTA DALLE 11 ALLE 22 CON TANTISSIMI NUOVI BANCHI ED ESPOSITORI, MUSICA, BRUNCH & APERITIVO, SPAZIO BIMBI E MOLTO ALTRO...

Questa domenica in occasione del BRUNCH avremo JAZZ LIVE!

SEGUITE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULLA NOSTRA PAGINA FB E SCRIVETECI PER PRENOTARE IL VOSTRO BANCO a info@happysundaymarket.com

CI VEDIAMO
DOMENICA 3 NOVEMBRE AL LANIFICIO FACTORY
via di Pietralata 159 a
METRO B - PIETRALATA
- See more at: http://iphone.funweek.it/roma-eventi-e-news/eventi-roma/happy-sunday-market-domenica-3-novembre.php#sthash.AAgD8BTL.dpuf

Musei in Comune: offerta didattica 2013/14

Musei in Comune: offerta didattica 2013/14

Incontri per docenti e studenti universitari, visite e laboratori per gli studenti delle scuole: tutti ad ingresso gratuito per chi vive a Roma e provincia
Dai grandi capolavori della storia universale alle testimonianze artistiche e culturali meno note disseminate sul territorio o conservate nei musei, fino alle mostre in corso e ai laboratori ludico-scientifici: è davvero ricco il programma di visite e approfondimenti che compongono l’offerta didattica gratuita 2013/2014, proposta da Roma Capitale a docenti, studenti universitari e studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Obiettivo principale delle iniziative didattiche è quello di stimolare e approfondire la conoscenza dell'arte e della storia di Roma, per diventare consapevoli della sua complessa e straordinaria bellezza.

dal 10 ottobre 2013 al 15 maggio 2014
Educare alle mostre, educare alla città
Incontri di carattere informativo e formativo gratuiti destinati ai docenti e agli studenti universitari.
Direttori, curatori di museo e studiosi affiancheranno i partecipanti per approfondire specifici temi della cultura e dell’arte a Roma. Il programma, che prevede 39 appuntamenti, fornisce una scelta ampia e ragionata di proposte articolate intorno ad alcuni nuclei tematici:
  • le principali mostre in programma (Robert Capa e l’ItaliaI Capolavori dell’Impressionismo dalla National Gallery di WashingtonEmilio GrecoMario MafaiLeopoli-Cencelle. Forma e cultura di una città medievale e altro ancora)
  • musei e monumenti: la storia e le prospettive di alcuni dei musei civici di consolidata o nuova istituzione, aspetti particolari delle collezioni, occasioni di restauro di complessi monumentali di particolare rilevanza
  • Roma come museo diffuso: le vicende di trasformazione della città e del suburbio dall’antichità all’età moderna
  • l’arte contemporanea indagata nel ciclo Documentare il contemporaneo, dedicato ad episodi particolarmente significativi: dalle vicende del Gruppo 63 alle esperienze degli anni ’70, all’Urban art.
Il programma completo degli appuntamenti è disponibile sul sito del Musei in Comune
La partecipazione agli incontri e l’ingresso ai musei sono gratuiti. Prenotazione obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni ore 9.00 - 21.00).
Previsto il rilascio dell’attestato di formazione. La partecipazione attestata a cinque incontri dà diritto agli studenti dei corsi di studi storico-artistici (triennale) e di storia dell'arte (magistrale) della Sapienza Università di Roma al riconoscimento di 1 credito formativo universitario.

1 ottobre 2013 - 31 maggio 2014
Didattica per le scuole 2013/14
Un catalogo di proposte didattiche gratuite per le sole scuole di Roma e provincia di ogni ordine e grado, per incontrare il grande patrimonio artistico di Roma Capitale attraverso proposte diversificate per fasce d’età. Il calendario prevede visite alle mostre, percorsi museali guidati, passeggiate botaniche, laboratori, incontri scientifici e ludici. Gli argomenti spaziano dall’archeologia all’età contemporanea, dall’architettura alla storia, dalla scienza alle tradizioni popolari, dall’arte applicata alla botanica, dalla fotografia all’astronomia.
Fra i tanti appuntamenti si segnalano quelli dedicati alle macchine e gli dei alla Centrale Montemartini, alla vita quotidiana romana a partire dalle rappresentazioni ottocentesche al Museo di Roma in Trastevere, alla storia della famiglia Torlonia e ai luoghi fiabeschi della Villa, alla conoscenza delle stelle al Planetario. E poi itinerari alla scoperta della città antica (dalle Mura Serviane ed Aureliane alla Villa di Massenzio) e attraverso le trasformazioni urbanistiche della città moderna (dalla nuova architettura dell’Eur alla Fontana delle Rane al Quartiere Coppedè, fino al nuovo concetto di arredo nei luoghi dello spettacolo da via Arenula a largo Argentina).
Il programma completo delle di visite didattiche e dei laboratori didattici è disponibile sul sito dei Musei in Comune.
Informazioni e prenotazioni allo 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00).
Per il Museo Civico di Zoologia contattare la Cooperativa Myosotis telefonicamente allo 06.97840700 o via fax allo 06 32609200 (lunedì 9.00-14.00; martedì-venerdì 9.00-19.00)
Per MACRO e MACRO Testaccio visitare la sezione del sito Visita - Info pratiche.

Informazioni

060608

Telefono: 060608
Sito web: http://www.060608.it

Tariffe

Le visite e i laboratori didattici gratuiti sono destinati esclusivamente alle scuole di Roma e provincia (fino ad esaurimento). Per le viste didattiche a pagamento: costo 70 euro; per i laboratori a pagamento: costo 140 euro.
puntamenti e iniziative Bookmark and Share

Mobile tea #7

Foto

Lanificio 159 - Via di Pietralata, 159 - ROMA (RM)
Un appuntamento gratuito per condividere tea e pasticcini con sviluppatori e appassionati parlando di app, API, codici, Google glass...
Nuovo appuntamento con il Mobile tea, serie di pomeriggi dedicati allo sviluppo per dispositivi mobili. La partecipazione - gratuita - prevede varie sessioni da un’ora ciascuna, interamente dedicate allo sviluppo su dispositivi mobili ed all'utilizzo delle librerie JavaScript per mobile. Tra una sessione e l'altra tutti avranno l'opportunità di discutere insieme quanto esposto, accompagnati da tè e pasticcini per continuare a discutere.
L'incontro e' organizzato congiuntamente dalle community CodeInvaders.netMobiLovers,Mobile Web Italy e dalle Girl Geek Dinner di Roma.
Programma (non definitivo)
  • Gearing up for Google glass development Maximiliano Firtman
  • Comunicazione real time fra dispositivi mobili e webapp Giorgio Natili
  • Le Device API: cosa è già realtà e cosa non ancora Francesco Iovine
Chiunque può proporre i contenuti dei Mobile tea. Chi è interessato a proporre un talk tecnico-divulgativi può compilare la call for papers.
Maggiori informazioni sul sito del Lanificio.

Informazioni

Lanificio 159

Indirizzo: Via di Pietralata, 159a - 00158 ROMA (RM)
Telefono: 06.41780081
Sito web: http://www.lanificio159.com
Dal 13 Novembre 2013 al 23 Gennaio 2014

Roma Tre Orchestra. Laboratorio di


linguaggio musicale 2013-14

Foto

12 lezioni/concerto per avvicinarsi alla musica classica. Ingresso gratuito
Roma Tre Orchestra promuove un percorso fatto di 12 lezioni/concerto per avvicinare tutto il pubblico, studenti e non, alla musica classica, mediante l’incontro con giovani professionisti del settore e l'ascolto di alcune tra le pagine più belle e più importanti della storia della musica.
Gli appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito, si terranno presso l’Aula Magna di Lettere dell’Università Roma Tre e all’Accademia di Danimarca.
Calendario
  • 09 dicembre | Università Roma Tre
    Ritratto d'autore: Ludwig van Beethoven
    con Stella Ala Luce Pontoriero, pianoforte - Maria Teresa De Sanio, violino - Livia De Romanis, violoncello
  • 12 dicembre | Accademia di Danimarca
    Ritratto d'autore: Robert Schumann
    Stefania Argentieri, pianoforte - Ferruccio Vignanelli, violino - Maria Teresa De Sanio, violino - Federico Stassi, viola - Livia De Romanis, violoncello
  • 16 dicembre | Università Roma Tre
    Il “mito Wagner” nell’Ottocento
    Andrea Baggioli, pianoforte
  • 19 dicembre | Università Roma Tre
    Fryderyk Chopin, un ritratto
    Marco Scolastra, pianoforte
  • 09 gennaio | Università Roma Tre
    La musica descrittiva: quando il racconto si trasforma in suoni
    Andrea Feroci - Francesco Micozzi, pianoforte
  • 13 gennaio | Università Roma Tre
    La Macchina del Tempo
    Andrea Cortesi, violino - Marco Venturi, pianoforte
  • 16 gennaio | Università Roma Tre
    Influenze chopiniane nella musica americana
    Enrico Maria Polimanti, pianoforte
  • 20 gennaio | Università Roma Tre
    Ritratto d'autore: Dimitri Shostakovich
  • 23 gennaio | Università Roma Tre
    Il Novecento storico
    Gianluca Campo, flauto - Lorenzo Rundo, viola - Anita Mazzantini, contrabbasso - Barbara Panzarella, pianoforte

Informazioni

Sito web: http://www.r3o.org




Una Coach per il Lavoro

 

 

 

Una Coach per il Lavoro

Lavoratorio.it presenta una nuova webserie con consigli utili per chi è alla ricerca di un nuovo impiego
Lavoratorio.it è un portale di annunci e un quotidiano online che offre informazioni e approfondimenti sul mercato del lavoro.
Dal 23 ottobre la sezione video del sito si arricchisce di una nuova webserie sul tema della ricerca del lavoro: Una Coach per il Lavoro. In cinque episodi, realizzati in collaborazione con la casa di produzione Fondamedia, vengono simulate situazioni e storie di ordinaria quotidianità, attraverso un vivace e concreto contraddittorio fra un candidato e la “coach del lavoro”. È Mariangela Tripaldi, psicologa del lavoro, che incalza i protagonisti di ogni episodio, evidenziando errori, distorsioni e false convinzioni molto diffuse fra chi cerca lavoro. Vincendo perplessità e diffidenze, la coach del lavoro riesce ad indirizzare gli sforzi dei candidati verso tecniche e atteggiamenti mentali più concreti e costruttivi per cercare un’occupazione.
La prima puntata, dal titolo Non esiste un cv buono per tutti, è disponibile nella sezione video di Lavoratorio.it, accedendo gratuitamente e senza alcuna iscrizione preventiva, e su youtube.
Oltre ai cinque episodi della serie, Lavoratorio.it e Fondamedia hanno prodotto anche delle “pillole” di circa 90 secondi in cui Roberto Marabini, direttore responsabile ed editore di Lavoratorio.it, affronta questioni legate al mondo del lavoro, alla necessità di adottare un nuovo approccio di ricerca e maturare una nuova cultura del lavoro.
Bookmark and Share
Internet del futuro - finanziamenti dalla CE

Internet del futuro - finanziamenti dalla CE

Cento milioni per finanziare 20 consorzi di startup che sviluppano app e servizi digitali nei settori della produzione intelligente, trasporti, energia, media e salute
Cento milioni per finanziare l’Internet del futuro: questa l’iniziativa della Commissione Europeache, con la terza tornata di fondi per le startup e le imprese innovative, intende dare un aiuto concreto per finanziare il lavoro delle aziende impegnate nello sviluppo di app e altri servizi digitali nei settori della produzione intelligente, dei trasporti, dell’energia, dei media e della salute.
I fondi non verranno assegnati direttamente alle singole startup, ma passeranno attraverso 20 consorzi selezionati dalla UE, dei quali fanno parte acceleratori d’impresa, piattaforme di crowdfunding, società di capitale di rischio, spazi di co-working, organismi di finanziamento regionali, associazioni di PMI e imprese tecnologiche. I soggetti saranno scelti sulla base della loro effettiva capacità di valorizzare l’effetto economico dei fondi nell’ecosistema internet.
NanaBianca, incubatore fiorentino di cui trovate una breve descrizione nella nostra scheda dedicata a Incubatori e acceleratori d’impresa, invita le realtà italiane dell’ecosistema che vogliono consorziarsi per partecipare alla selezione, a mettersi in contatto al fine di creare unpolo di partecipazione. La mail a cui scrivere è start@nanabianca.it.
Il testo della Call 3 per il Future Internet Public-Private Partnership (FI-PPP) si trova sul sito dellaCommissione Europea. C’è tempo fino al 10 dicembre per richiedere i finanziamenti.



Opportunità
Bookmark and Share
ARTeS - logo

ARTeS

È la piattaforma web per le iscrizioni negli albi e registri regionali del Terzo Settore, destinata a organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e cooperative sociali
Si chiama ARTeS (Albi e Registri Terzo Settore) la nuova piattaforma online predisposta per l’iscrizione delle cooperative sociali, delle associazioni di promozione sociale e delle organizzazioni di volontariato agli Albi e Registri per il Terzo Settore della Regione Lazio. Il sistema informativo, promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali e Famiglia e realizzato con il contributo tecnico di BIC Lazio, è stato pensato per consentire lo snellimento delle procedure burocratiche e la modernizzazione dei servizi.
Sulla piattaforma sono presenti:
L’iscrizione agli Albi e Registri regionali per il Terzo Settore è condizione obbligatoria per accedere ai contributi annuali stanziati dalla Regione Lazio. Tutte le imprese sociali che si vorranno iscrivere potranno farlo esclusivamente via Internet, rendendo immediata la comunicazione con gli uffici regionali, anche grazie a un sistema di messaggistica interno adARTeS.
Oltre all’iscrizione, all’aggiornamento, alla revisione ed eventuale cancellazione dagli albi e registri regionali del Terzo Settore, grazie alla nuova piattaforma ciascuna impresa sociale potràgestire il proprio profilo, controllando direttamente lo stato di avanzamento delle pratiche, consultando e stampando la documentazione inviata agli Uffici Regionali.
Sul sito è inoltre presente un’area dedicata alla Normativa di settore relativa a:
Accesso
Per accreditarsi basta collegarsi ad ARTeS, accederendo da Sociale Lazio, il portale dell’Assessorato alle Politiche Sociali e Famiglia della Regione Lazio. A conclusione della procedura di registrazione, si ottengono le credenziali necessarie per entrare nel sistema informativo.
Per informazioni sull'iscrizione è attivo, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 16.00, l’Helpdesk Terzo Settore al numero 06.51688650. Sulla piattaforma ARTeS è inoltre disponibile una Guida alle procedure di iscrizione.

Informazioni





Foto

Corso di prova di lingua giapponese - gennaio 2014

Da 14-01-2014 a 23-01-2014
Istituto Giapponese di Cultura in Roma
Il corso otameshi è pensato per coloro che vogliono approcciare e imparare i primi rudimenti della lingua gipponese [ ...» ]
Premio Giorgio Gaber per le Nuove Generazioni 2014

Premio Giorgio Gaber per le Nuove Generazioni 2014

Da 26-11-2013 a 15-01-2014
I progetti di teatro e cinema selezionati parteciperanno alla rassegna in programma, a maggio 2014, in Versilia [ ...» ]
Concorso Letterario MyBook 2013

Concorso letterario MyBook 2013

Da 30-05-2013 a 31-12-2013
Si sceglie il colore, si acquista un Mybook by Nava e si crea un racconto: in palio pubblicazione in antologia e workshop di lettura [ ...» ]
CinemAmbiente 2014 - call for entries

CinemAmbiente - call for entries 2014

Da 14-11-2013 a 15-03-2014
Documentari, corti e mediometraggi a tematica ambientale saranno selezionati per la XVII edizione del Festival [ ...» ]
Illustri mostra Vicenza

Festival d'inverno 2013-14

Macinare chilometri per immergersi completamente nell’atmosfera di un festival di musica, cinema o arte, vale sempre la pena anche nella stagione più fredda dell’anno [ ...» ]
manuale delo stage in europa - isfol

Manuale dello stage in Europa - III edizione

Inserita il 13/12/2013
E’ online il manuale dell’Isfol con informazioni pratiche per tutti i giovani che desiderano vivere un’esperienza all’estero [ ...» ]


Festival 24fotogrammi

Festival 24fotogrammi Nicolas Winding Refn Day

16-12-2013
Casa del Cinema
Le proiezioni gratuite di Drive e Solo Dio perdona, e a seguire il regista incontra Alejandro Jodorowsky [ ...» ]
Natale a Big bambu

Natale @ Big Bambú

Da 15-12-2013 a 06-01-2014
MACRO Testaccio
Otto concerti gratuiti che spaziano dal jazz alla musica classica con interpreti affermati e di talento in un viaggio musicale al confine dei generi [ ...» ]
Nomachi - Un ragazzo attraversa una valle di dune - Kerzaz, Algeria, 1972

Nomachi. Le vie del sacro

Da 14-12-2013 a 05-05-2014
La Pelanda
Sbarca a Roma la più grande mostra antologica del fotografo giapponese con oltre 200 immagini di grande effetto [ ...» ]
Compagnia Dionisi Potevo essere io

Cartellone teatrale - dicembre 2013

Da 03-12-2013 a 19-01-2014
Tra spensierate commedie, buona musica e grandi classici, nei teatri romani si respira aria di festività natalizie [ ...» ]
Eventi scelti da 060608