google-site-verification: google8f794e7ffc2b77cb.html

domenica 20 marzo 2016

ROMA - DAL 20 AL 31 MARZO 2016 - ROMA GRATIS - ROME FOR FREE





Via Crucis al Colosseo: info, bus, metro e orario diretta tv

Via Crucis a Roma, come raggiungere il Colosseo? Comepartecipare? Venerdì 25 marzo, la Chiesa Cattolica celebra la giornata del Venerdì Santo, con la Via CrucisVia Crucis al Colosseo: info, bus, metro e orario diretta tvVia Crucis a Romacome raggiungere il Colosseo? Quali mezzi pubblici?

Venerdì 25 marzo 2016, la Chiesa Cattolica celebra la giornata del Venerdì Santo con la solenne Via Crucis a piazza del Colosseo presieduta da Papa Francesco.
Papa Francesco ha scelto il cardinale Gualtiero Bassetti per le meditazioni della Via Crucis del Venerdì Santo. L'arcivescovo di Perugia ha sviluppato nelle 14 stazioni il tema della sofferenza dell’uomo di oggi, della famiglia e delle persecuzioni, sul filo conduttore dell’amore e del perdono.

La Via Crucis è quella tradizionale, che si innesta sulla meditazione sulla Parola di Dio con una riflessione attenta anche su quanto sta avvenendo nel mondo, soprattutto nei luoghi in cui si soffre per la guerra, la povertà e dove viene violata anche quotidianamente la dignità della persona umana, perché Gesù vive la sua passione personalmente, però la rivive anche nell'umanità.
L'evento religioso verrà trasmesso da Rai1 in mondovisione

Via Crucis, come raggiungere il Colosseo?

Per l'occasione saranno previste delle limitazioni al traffico nella zona circostante i Fori Imperiali. Saranno diverse anche le linee di autobus che cambieranno percorso, mentre alcune stazioni della metropolitana verranno chiuse.
Per motivi logistici legati alla preparazione della Via Crucis, il Colosseo e l'area del Foro Romano/Palatino chiudono in anticipo alle ore 15.00 (ultimo accesso alle 14.00)
Dalle ore 18.30 circa chiusa anche la stazione Metro B Colosseo.

Orario della Via Crucis al Colosseo

La Via Crucis si svolgerà Venerdì 25 Marzo 2016 dalle ore 21.15 nell'area esterna al Colosseo

Come partecipare alla Via Crucis?

Per partecipare all'evento è necessario richiedere i biglietti alla Prefettura della Casa Pontifica, tutte le info qui:
http://www.vatican.va/various/prefettura/it/biglietti_it.html
Il pubblico può assistere alla via crucis solo all'esterno del Colosseo.
Per la celebrazione della Via Crucis il Colosseo, Palatino e Foro Romano chiudono alle ore 15.00 (le biglietterie alle ore 14.00)   Funweek



Pasqua a San Pietro: info, bus, metro e diretta tv

Pasqua a San Pietro: info utili per partecipare alla Santa Messa a Piazza San Pietro Domenica 27 Marzo. Ecco le modalità di partecipazioni agli eventi...Pasqua a San Pietro: info, bus, metro e diretta tv

Pasqua a San Pietro: tutte le info
VEGLIA PASQUALE
Sabato 26 Marzo alle 20.30 si svolgerà la Veglia Pasquale, Basilica Vaticana(sono necessari biglietti d'accesso)
Cappella Papale
Basilica Vaticana: ore 20.30
Il Santo Padre benedirà il fuoco nuovo nell’atrio della Basilica di San Pietro; dopo l’ingresso processionale in Basilica con il cero pasquale e il canto dell’Exsultet, presiederà la Liturgia della Parola, la Liturgia Battesimale e la Liturgia Eucaristica, che sarà concelebrata con i Cardinali, i Vescovi e i Presbiteri che lo desiderano.

PASQUA
Domenica 27, Domenica di Pasqua:
ore 10.15 Santa Messa, Piazza San Pietro (sono necessari biglietti d'accesso)
ore 12.00 Benedizione Urbi et Orbi (non sono necessari biglietti d'accesso)
Il Santo Padre celebrerà la Santa Messa. Al termine della celebrazione, dalla loggia centrale della Basilica, impartirà la Benedizione «Urbi et Orbi».
L'evento religioso verrà trasmesso da Rai1 in mondovisione

LUNEDI DELL'ANGELO
Lunedì di Pasquetta, il 28 Marzo, alle ore 12.00 ci sarà il Regina Coeli, preghiera che verrà recitata fino alla Pentecoste, in sostituzione dell’Angelus.

Pasqua, come partecipare alla Messa a San Pietro?

Per le modalità di partecipazione agli eventi liturgici attenersi alle seguenti disposizioni:
- per le celebrazioni liturgiche all'aperto (in Piazza San Pietro o Via Crucis al Colosseo) l'accesso è libero;
- per le celebrazioni all'interno della basilica e le udienze: 
è necessario inviare una richiesta scritta alla
Prefettura della Casa Pontificia
00120 Città del Vaticano
per maggiori informazioni consultare la pagina www.vatican.va/various/prefettura/it/biglietti_it.html
La richiesta si può spedire o inviare via fax al numero (0039) 06 6988 5863 e deve indicare:
- Data dell’Udienza Generale o Celebrazione liturgica
- Numero dei biglietti richiesti
- Nome / Gruppo
- Indirizzo postale
- Telefono e fax
La Prefettura invierà una comunicazione di risposta scritta solo a chi risiede fuori Roma tramite fax o posta normale (non elettronica).
I biglietti sono del tutto gratuiti, in numero limitato e fino ad esaurimento posti, e dovranno essere ritirati presso l’apposito Ufficio istituito internamente al Portone di Bronzo (colonnato di destra in Piazza San Pietro) a partire da:
- UDIENZE GENERALI dalle 15.00 alle 19.30 del giorno precedente o la mattina stessa dell’udienza dalle ore 8.00 alle 10.30.
- CERIMONIE dal giorno precedente o previa comunicazione.

Ulteriori informazioni al numero 06 69883114 della Prefettura Pontificia dalle ore 9.00 alle ore 13.30
www.vatican.va/various/prefettura/index_it.html

Pasqua, come raggiungere San Pietro?

Per l'occasione saranno previste delle limitazioni al traffico nella zona circostante di San Pietro. Saranno diverse anche le linee di autobus che cambieranno percorso, mentre alcune stazioni della metropolitana verranno chiuse Funweek


Picnic di primavera e Pasquetta: Roma e dintorni

Necessario per il viaggio: pantalone corto per abbronzare le gambe bianche, magliettaccia scura per evitare di evidenziare il pallore post-invernale, felpa con cappuccio. Tovagliona da combattimento, piatti e bicchieri possibilmente ecocompatibili e trappole per formiche. Poi: beveraggi in ampio assortimento con particolare attenzione per birre da 33 cl e vino di facile beva, in preferenza asciutto, panini parecchio farciti con affettati e formaggi, metri di pizza bianca, torte rustiche, ciambelloni salati e quiche in variate declinazioni. Frutta rossa a profusione per poi terminare con un must di stagione, la busta di fave fresche con spicchio di pecorino romano. Dove andare a pasteggiare in santa pace nella Capitale o nelle vicinanze?Quali sono le zone ideali per un picnic a Roma e dintorni? Ve lo diciamo noi.
Pic Nic
  1. Villa Doria Pamphili (viale Del Casino Corsini): la più bella, la più affascinante villa della Città Eterna. Con i suoi 180 ettari di prati impreziositi dal palazzo della famiglia Doria e dalle tante aree attrezzate per lo sport e per le passeggiate, offre tra gli scorci più belli di Roma e una piacevolezza di passeggiata incomparabile alle altre oasi cittadine. Tasso bimbi altissimo e piacevolissimo.
  2. Villa Ada (via Salaria 275): un’area passata attraverso le mani di tante famiglie che ne hanno conservato il patrimonio e il fascino ben visibile ad oggi. A inizio estate il paesaggio è un’alternanza di tornei sportivi e coppiette innamorate. Il picnic accanto al laghetto segna il passaggio all’adolescenza della maggior parte dei virgulti romani. Imperdibile.
  3. Villa Torlonia (via Nomentana, 70): evidente caso in cui non tutti i banchieri vengono per nuocere: i Torlonia, acquistata la villa dai principi Colonna, ne hanno fatto una residenza che ai giorni nostri verrebbe definita “di charme”. Bellissimo ad esempio il Casino Nobile, che fu residenza di Mussolini, e la Cascina delle Civette. Tra i romani che si tengono in forma andando a correre a tutte le ore del giorno nella Villa, cercate un angolino riparato e godetevi la brezza che si gode tra le palme.
  4. Parco dell'Appia Antica
    Parco dell’Appia Antica 
    (via Appia Antica 42): conosciuto soprattutto perché location di una quantità imbarazzante di film grazie alla maestosa ed affascinante presenza della rete di acquedotti repubblicana ed imperiale e alla vicinanza di Cinecittà, vanta 3400 ettari di rovine, passeggiate, impianti sportivi e ragazzini urlanti che vi accompagneranno dal G.R.A. fino a San Giovanni. Perdetevi sul lastricato della via Appia e sperate di non far ritorno al traffico cittadino. Potreste anche incontrare Jep, vi avverto.
  5. Villa Borghese (piazzale Flaminio): una villa cui manca solo la parola. Villa Borghese è la meta per antonomasia per qualsiasi passeggiata, dal giorno in cui non si va scuola (di nascosto), alla prima uscita da fidanzati. Talmente ricca di giardini, statue, fontane, laghetti, passeggiate, teatri, musei che fare a fare un picnic pare quasi di perdere tempo.
  6. Parco regionale di Bracciano (Via Aurelio Saffi, 4/A, Bracciano): a nord di Roma, si apre un piccolo tesoro incastonato tra la terra vulcanica e il laghi di Bracciano e Martignano, specchi d’acqua fascinosi e profondi. Lungo le rive, si aprono splendidi slarghi dove il pisolo vale davvero la pena del viaggio – e della fila per il ritorno.

  7. La-SelvaMonumento Naturale La Selva 
    (Genazzano, RM): i Monti Prenestini, non si sa bene perché, non godono di larga fama a Roma. E’ un peccato, perché il piccolo comprensorio boschivo, frutto delle lotte di svariate associazioni di cittadini, è oggi Monumento Naturale e polmone verde di una regione che offre grandi spunti a livello gastronomico. Provare per credere.
  8. Parco del Tuscolo (Grottaferrata RM): da tutta Roma e Castelli Romani si va al Tuscolo per vedere l’anfiteatro antico, per passeggiare tra i resti archeologici, per raccogliere funghi all’alba e per fare un bel picnic nelle aree attrezzate proprio lì vicino. Piccolo e splendido giardino a due passi dalla Capitale, da sfruttare nelle belle giornate di Primavera.
  9. Riserva Naturale Regionale Nazzano, Farfa (Nazzano RM): posto alquanto affascinante, la riserva di Nazzaro. Zone paludose, sentieri e percorsi lasciano spazio a bellissime zone attrezzate e a visite interessanti. Se poi foste tipi pazienti con figli poco molesti potreste anche dedicarvi al bird-watching.
  10. Pratoni del Vivaro
    Pratoni del Vivaro 
    (Rocca di Papa, RM): ah, i pratoni. Dopo l’amatriciana, la seconda cosa che impara un romano è che il picnic si fa ai pratoni. Tra Rocca di Papa e Velletri, godono del microclima ideale per scampare alla calura eccessiva e sono abbastanza lontani per impedire la calca. Il paradiso perfetto per paninazzo e birretta in santa pace, lontano daifoodie-a-tutti-i-costi e in buona compagnia di ragazzini in festa. - Agrodolce




Cento Pittori di Via Margutta

Tornano i Cento Pittori Via Margutta, la tradizionale mostra a cielo aperte in una delle vie più caratteristiche e conosciute della nostra città. Ingresso libero
Cento Pittori di Via Margutta

Cento Pittori di Via Margutta - Roma

Siete tutti invitati a visitare la 102^ edizione della Storica Mostradei Cento Pittori nella Via dell'Arte.
Da Giovedi 28 Aprile a Domenica 1 Maggio 2016 torna lo storico appuntamento con l'arte open air a Via Margutta

La tradizione di questa mostra è nata nel lontano autunno del 1953, per iniziativa spontanea di alcuni pittori che nell’immediato dopoguerra si riunirono e decisero di dar vita e colore ad una strada che da sempre era stata il rifugio naturale di pittori, scultori, poeti, musicisti ed artigiani.

Gli oltre 100 artisti dell'associazione "Cento pittori Via Margutta"espongono le loro opere di pittura e scultura lungo la celebre strada, intrattenendosi in conversazione con i visitatori.


L'esposizione si terrà a Via Margutta Roma - dalle 10.00 alle 21.00
Inaugurazione: 
giovedì 28 aprile 2016 alle ore 17.00  Funweek

 
Ingresso libero

Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma

Ecco i turni delle prossime visite gratuite al Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma

Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma

Il giardino dell'Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l'area giapponese presso l'Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen'en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l'attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno(tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 Funweek



Via Crucis al Colosseo: info, bus, metro e orario diretta tv

Via Crucis a Roma, come raggiungere il Colosseo? Come partecipare? Venerdì 25 marzo, la Chiesa Cattolica celebra la giornata del Venerdì Santo, con la Via Crucis

Via Crucis al Colosseo: info, bus, metro e orario diretta tv

Via Crucis a Roma, come raggiungere il Colosseo? Quali mezzi pubblici?
Venerdì 25 marzo 2016, la Chiesa Cattolica celebra la giornata del Venerdì Santo con la Via Crucis che si svolge come di consueto in piazza del Colosseo, con la partecipazione di Papa Francesco.
L'evento religioso che verrà trasmesso da Rai1 in mondovisione

Via Crucis, come raggiungere il Colosseo?

Per l'occasione saranno previste delle limitazioni al traffico nella zona circostante i Fori Imperiali. Saranno diverse anche le linee di autobus che cambieranno percorso, mentre alcune stazioni della metropolitana verranno chiuse. A breve verrà reso pubblico il piano della viabilità.

Orari delle celebrazioni

A partire dalle 17, il Papa presiederà la Liturgia della Parola, l’Adorazione della Croce e il Rito della Comunione.
La benedizione e la Via Crucis cominceranno a partire dalle 21.15 circa lungo le vie di Roma

Come partecipare alla Via Crucis?

Per partecipare all'evento è necessario richiedere i biglietti alla Prefettura della Casa Pontifica, tutte le info qui:
http://www.vatican.va/various/prefettura/it/biglietti_it.html
Il pubblico può assistere alla via crucis solo all'esterno del Colosseo.
Per la celebrazione della Via Crucis il Colosseo, Palatino e Foro Romano chiudono alle ore 15.00 (le biglietterie alle ore 14.00) Funweek

A tale of Costumes. I costumi del grande cinema

A tale of Costumes. I costumi del grande cinema

Dall' 11 novembre 2015 al 31 marzo 2016



La maison Louis Vuitton rende omaggio al grande cinema esponendo alcune creazioni realizzate dai grandi costumisti italiani.
Tra borse, valigie, scarpe e foulard ecco l’abito dell’Imperatrice Elisabetta d'Austriaindossato da Romy Schneider in Ludwig di Luchino Visconti, nato dalle sapienti mani del maestro Piero Tosi.  E ancora, il vestito di Holliday Grainger in I Borgia di N. Jordan, firmato da Gabriella Pescucci, o quello di Valeria Golino in “Amata Immortale” creato da Maurizio Millenotti.
Protagonisti della mostra anche l'abito indossato da Paloma Faith in Youth, ne “La Giovinezza” di Paolo Sorrentino, creato da Carlo Poggioli e il vestito indossato da Margerita Buy in “Magnifica Presenza” di Ferzan Özpetek creato da Alessandro Lai.
La  mostra è stata curata dalla giornalista Laura Delli Colli, con il contributo della Sartoria Tirelli e prevede anche la proiezione fino al prossimo 31 marzo di un filmato dedicato alla storia e all'artigianato della storica sartoria Tirelli nata nel 1964.
Dall' 11 novembre 2015 al 31 marzo 2016
Tutti i giorni ore 10.00-19.30 - Funweek

Ingresso libero


necropoli_di_san_paolo_2_gallery

VISITE GUIDATE GRATUITE AL SEPOLCRO VIA OSTIENSE

In occasione del Grande Giubileo della Misericordia, la Sovrintendenza Capitolina promuove un ciclo di aperture straordinarie dell’area archeologica del Sepolcreto della via Ostiense, importante testimonianza delle vaste necropoli che sorgevano in età romana lungo la strada che conduceva al porto della città e dove trovò sepoltura l’apostolo Paolo dopo il martirio. La sua tomba, originariamente inserita in un colombario pagano, costituì il fulcro del primo luogo di culto e della successiva basilica paleocristiana. Questo il calendario delle visite previste per il 2016: 30 Gennaio; 27 Febbraio; 12 Marzo; 16 Aprile; 21 Maggio; 18 giugno (ore 11:30). Le visite guidate saranno gratuite e verranno effettuate dagli archeologi della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali». E’ quanto si legge in un comunicato della stessa Sovrintendenza Capitolina.

concerto a Sant'Agostino

GIUBILEO CONCERTI GRATIS FINO 

A MAGGIO


Quindi le altre serate, tutte in Sant’Agostino e tutte alle 21: il 23 gennaio (ancora gregoriano seguito da autori del ‘500-‘600 – Felice Anerio, Gregorio Allegri – e poi dai novecenteschi Wolfgang Rihm e Benjamin Britten); il 20 febbraio (gli Stabat Mater del Sequenziario di San Gallo – inizio XVI secolo –, di Palestrina e di Domenico Scarlatti); infine il 7 maggio: l’ultimo concerto è a base ancora di gregoriano (brani per l’Ascensione), Palestrina e si conclude con il moderno Olivier Messiaen   il grosso dei concerti si tiene nella centralissima basilica di Sant’Agostino, nei pressi di piazza Navona. Il repertorio spazia dal Medioevo all’oggi, proponendo un’articolata panoramica d’assieme della musica composta per pregare, insegnare dogmi alla massa dei fedeli, innalzare inni ad maiorem gloriam Dei.


Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info



A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it



Casa del Cinema

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema



Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

    ogni ultima domenica del mese

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani  Domenica 28 Febbraio2016Sarà quindi possibile visitare grautuitamente i Musei Vaticani.A


Ingresso gratuito ai Musei Vaticani


Ingresso gratuito ai Musei Vaticani questa Domenica 28 Febbraio 2016. ultima domenica del mese

L'orario dell'ingresso gratuito è:  9:00 - 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E' POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all'interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d'arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l'enorme collezione di opere d'arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE