google-site-verification: google8f794e7ffc2b77cb.html

lunedì 2 maggio 2016

ROMA – DAL 1 AL10 MAGGIO 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE


Villa Medici: i giovedì della Villa

Villa Medici: i giovedì della Villa

I Giovedi della Villa Medici. Ingresso Libero  5 maggio

I giovedì della Villa - Questions d'art è il ciclo di appuntamenti dedicato alla creatività contemporanea e organizzato dall'Accademia di Francia a Roma.
Ogni giovedì, una personalità del mondo delle arti e della cultura viene invitata a Villa Medici per condividere con il pubblico le domande che accompagnano il suo lavoro. Gli incontri possono assumere varie forme: conferenze, dialoghi, concerti, performance, dimostrazioni, proiezioni... Il programma dei giovedìattraversa le frontiere della creatività e fa dialogare gli ambiti più diversi delle arti e della conoscenza: dalle arti visive al cinema, dalla musica alla scienza, ma anche la fotografia, la letteratura o la moda.
PROGRAMMA GIOVEDI DELLA VILLA
5 maggio
19.00
Art Club #3 performance – installazione di Julien Bismuth, artista
a cura di Pier Paolo Pancotto
20.30
24 heures sur place proiezione di Ila Bêka & Louise Lemoine, artisti    Funweek

Festival delle Voci d'Attore  7 Maggio
Festival delle Voci d'Attore
Dopo il grande successo di pubblico, torna il 7 Maggio 2016 all’Auditorium Seraphicum di Roma il Festival delle Voci d’Attore (FVA), l’Evento solidale dedicato al doppiaggio italiano https://www.facebook.com/festivalvocidattore/   Funweek

InspirationDay - Together a Trastevere - 8 Maggio 2016
InspirationDay - Lasciatevi ispirare
In occasione del weekend di Open House abbiamo il piacere di presentarvi "Inspiration Day".

Il living space di Together a Trastevere, nel pomeriggio del 8 Maggio 2016 a partire dalle ore 15.00, diventerà un pulpito dal quale raccontare storie.
Storie di chi ce l'ha fatta oppure no. Storie di chi, partendo da zero, affrontando difficoltà, ha inseguito i propri sogni.
Sarà un momento di inspirazione per ognuno di noi.

Tutti passiamo dei momenti "no" nei quali vorremmo lasciar perdere tutto e abbiamo bisogno di un incoraggiamento per non mollare.

COME FUNZIONA:
L'evento vedrà tra i protagonisti alcuni personaggi che saranno invitati direttamente da Together. A seguito dei loro racconti, chiunque abbia una storia potrà "salire sul palco" e raccontarla. Funweek

Open House Roma 2016: programma

Open House Roma 2016: programma. Sabato 7 e Domenica 8 Maggio 2016 torna Open House Roma. Prenotati subito

Open House Roma 2016: programma
Sabato 7 e  Domenica 8 maggio 2016 torna Open House Roma, la manifestazione internazionale che apre, in un solo weekend, le porte dell’architettura più rappresentativa della città, in modo totalmente gratuito.
Anche quest’anno nel ricchissimo programma sono presenti edifici storici,moderni e contemporanei tra cui cantieri, case private, studi di architettura e tantissimi eventi collaterali. Spazi di grande valore architettonico e storico-artistico, alcuni solitamente inaccessibili, che si animano, rivivono e si aprono ai cittadini esclusivamente in questo weekend.
Tra i luoghi dell’amministrazione capitolina coinvolti anche l’Archivio Storico Capitolino e  il Teatro di Villa Torlonia, oltre a: Sepolcro degli Scipioni, Porta San Sebastiano-Museo delle Mura, Museo MACRO via Nizza, Palazzo Braschi, Sepolcro di Priscilla, Casa dei Cavalieri di Rodi e Complesso Villa di Massenzio.

Per il PROGRAMMA COMPLERO DI OPEN HOUSE ROMA 2016 vai sul sito http://www.openhouseroma.org/

La maggior parte delle visite, tuttavia, saranno ad accesso libero per ordine di arrivo e non richiedono la prenotazione.

Da chi saranno effettuate le visite guidate di Open House Roma?

Le visite guidate, i tuor tour pedonali e ciclabili sono effettuate dai progettisti stessi, dagli studenti di architettura delle facoltà di Roma e dai cultori dell'architettura.
170 edifici e oltre 50 eventi e tour organizzati per aree tematiche:
L’ABITARE: visite ad appartamenti privati, a testimonianza dell’eccellenza dell’interior design italiano.
L’ARCHITETTURA DEL QUOTIDIANO: alla scoperta di tutti quegli edifici che animano quotidianamente la città.
FACTORY E PRODUZIONE: alla scoperta dei luoghi di Roma dove si produce l’innovazione; distretti produttivi nati dalla passione, dalla creatività e dall’intraprendenza di giovani e professionisti.
ATTRAVERSARE LA STORIA: ci inoltreremo nel tessuto stratigrafico della città. La Roma repubblicana e imperiale dialoga con la città medievale, con la Roma ottocentesca, con la tracce lasciate dal razionalismo italiano fino ad arrivare all’architettura contemporanea e ai cantieri.
CITTA’ DELLA CONOSCENZA: apriremo gli edifici che costudiscono il sapere, simbolo della città che preserva il suo passato, ma allo stesso tempo genera cultura, conoscenza, ricerca.
Veramente una bella iniziativa che permette di scoprire Roma oltre le solite conosciute rotte!
Alcuni eventi in programma
#‎OHR2016 vi accompagnerà alla scoperta del quartiere Primavalle, una delle dodici borgate storiche del periodo fascista, trasformando, per un weekend, i suoi spazi in luoghi di incontro e condivisione.
Si potrà visitare il Centro Polifunzionale di Culto Quartaccio, realizzato nel 2002 dallo Studio Nemesi & Partner e il cantiere per gli alloggi bioclimatici delT-Studio Architettura, nei quali l’attenzione progettuale s’incentra sull’elaborazione di un’interrelazione tra spazi pubblici e residenze.
Esposizioni fotografiche, tour, arte, dibattiti, workshop: tante attività per interagire con la storia di Primavalle e il suo processo di trasformazione grazie all’evento “Interazioni al mercato” a cura di InterazioniUrbane, collegato al tour a piedi “Riscoprendo Primavalle”.
E poi ancora, il workshop “Produciamolo in serra” a cura di Atelier Spazi Solari, per imparare a realizzare piccole coltivazioni in mini orti urbani. Per gli amanti della passeggiata o meglio della “conversazione nomade”; il tour “Lungo il parco lineare da Monte Mario a Monte Ciocci” e il tour a S. Maria della Pietà attraverso interventi di urban art, entrambi a cura di Urban Experience.
In ultimo, non dimenticate le scarpe da trekking per la passeggiata naturalistica sul tratto della Via Francigena all’interno della Riserva naturale dell’Insugherata, proposta dagli esperti dell’ Ente Regionale RomaNatura . Un’esperienza inedita da vivere immersi nella natura pur rimanendo nel cuore della città!
Con il tema “Architettura del quotidiano” OHR2016 vi farà conoscere le particolarità di molti edifici di qualità della città che viviamo ogni giorno.
Il 7 e 8 maggio vi porteremo all’interno di due importanti edifici scolastici della capitale: il Liceo Classico Statale "Terenzio Mamiani" e Istituto Comprensivo Raffaello Romanina Roma.
Il primo, realizzato negli anni ’20 su progetto di Vincenzo Fasolo, in bilico fra tradizione identitaria e modernismo funzionale, il secondo, un’architettura contemporanea che si apre alla comunità e al paesaggio grazie alle sue piazze interne, realizzato nel 2012 su progetto dell’architetto Herman Hertzberger, maestro olandese dell’architettura antigerarchica e partecipativa, insieme a Marco Scarpinato con la collaborazione di Autonomeforme in seguito alla vittoria del Concorso “Tre nuove scuole a Roma” bandito dal Comune di Roma nel 2005.
Due modi differenti di raccontare l’architettura: dal punto di vista degli studenti, che accompagneranno i visitatori del “Mamiani”, da quello dei progettisti al “Raffaello” in cui sarà presente l’architetto Marco Scarpinato.
PROGRAMMA OPEN HOUSE ROMA: http://www.openhouseroma.org/ Funweek

Festival Irlandese a Roma 6-7-8 maggio
Festival Irlandese a Roma

Festival Irlandese a Roma: birra e non solo. Ecco quando

Finalmente a Roma presso la Fiera di Roma il il 6-7-8 Maggio arriva il Festival Irlandese!

Musica, cultura, gastronomia, folklore, artigianato, danze, giochi, intrattenimento, mostre fotografiche, rievocazioni storiche, mercatini tipici e tutta la struggente magia del mondo celtico.
Un evento straordinario, un’atmosfera d’allegria, divertimento e passione dalla quale sarà impossibile non lasciarsi coinvolgere. Un’occasione unica per conoscere le tradizioni, la musica, l’enogastronomia ed il folkore di questo meraviglioso paese.
Il pubblico potrà partecipare ad una serie infinita di attività, dal racconto delle fiabe tradizionali all’allegria delle danze irlandesi, dalla bellezza delle mostre fotografiche a quelle degli antichi strumenti a corde e a fiato, dalle rievocazioni storiche al borgo dei vecchi mestieri, dalla scuola d’armi al villaggio medievale, oppure potrà semplicemente rimanere estasiato dai concerti di alcuni tra i più rappresentativi gruppi musicali internazionali provenienti direttamente dall’Irlanda e dal variegato mondo celtico.
Il pubblico potrà inoltre assistere o partecipare ai numerosi giochi tradizionali quali i tornei di freccette, il lancio del ferro di cavallo, il tiro alla fune, la gara della yarda di birra etc.
Inoltre visitare i numerosi mercatini con decine di stand di prodotti tipici irlandesi e celtici che vanno dall’abbigliamento ai dischi, dalle riviste all’artigianato tradizionale, dalla gastronomia al folklore etc.
Lasciati trasportare dalla magia dell’Irlanda, ballando accompagnati dall’allegria irrefrenabile della musica tradizionale o, perchè no, degustando alcune prelibatezze del ricco repertorio enogastronomico di questo straordinario paese: come il manzo e lo stinco alla birra scura, le grigliate tipiche irlandesi, le zuppe tradizionali, il salmone affumicato, i formaggi tipici alle erbe, i dolci alle mele ed altre delizie annaffiate dalla famosa birra scura e i distillati Irlandesi.
Un evento che vi farà letteralmente battere il cuore.

We love Ireland
www.festivalirlandese.com Funweek


Gazometro38 festeggia il suo 1° anno

Gazometro Testaccio: venerdì 6 maggio dalle ore 20 serata memorabile: animazione a tema, musica e dj-set a cura di Efee, Francesa Sulis.
Gazometro38 festeggia il suo 1° anno

Gazometro38 compie il 1°anno di vita e come tutte le tappe importanti, vuole celebrare l’evento insieme ai suoi clienti ed amici venerdì 6 maggio dalle ore 20 con una serata memorabile.
Da ex garage a punto di riferimento delle serate a Testaccio, quartiere storico e frizzante nel cuore della Capitale, il locale in Via del Gazometro 38ha raggiunto molti traguardi importanti, primo fra tutti quello di riuscire a farsi largo nel panorama affollato dei ristoranti della zona e raggiungere con successo un pubblico difficile come quello Romano.
Per questo motivo venerdì 6 maggio, a partire dalle ore 20:00, al Gazometro38 il mood sarà il Proibizionismo: animazione a tema, musica e dj-set a cura di Efee, Francesa Sulis.
Gli ospiti sono invitati a vestirsi con bretelle, baffi e ciò che ritengono più in stile con la serata. - Racconta Maria Luisa Bene, comunicazione e marketing manager – “Come sempre vogliamo coinvolgere i nostri clienti ma in questa occasione ancora di più. In un anno siamo riusciti a farci apprezzare e stimare ed è per questo che vogliamo regalare una serata divertente e indimenticabile a tutti coloro che ogni giorno ci scelgono e ci ricordano perché amiamo questo lavoro”.
“L’evento avrà al centro ovviamente, come sempre, il buon cibo, ma abbiamo pensato anche a dei cocktails a tema dal barman, finger food dei migliori piatti dello chef, degustazione delle nuove pizze dal mastro pizzaiolo. – racconta Maria Luisa - Con l’occasione verranno presentati al pubblico anche i nuovi menù della primavera 2016.”

Roseto comunale di Roma 
Dal 21 aprile - Natale di Roma - al 19 giugno
Roseto comunale di Roma: apertura 2016
Dal 21 aprile - Natale di Roma - al 19 giugno tutti i giorni, dalle 08.30 alle 19.30, comprese le domeniche ed i giorni festivi.
Unico giorno di chiusura al pubblico il 21 maggio per via dei lavori della giuria per lo svolgimento del tradizionale concorso internazionale, "Premio Roma". Dal 22 maggio i visitatori possono accedere anche all'area di esposizione delle rose in concorso.
Gli orari possono subire variazioni. Per ulteriori si prega di verificare chiamando la struttura.
Il roseto è visitabile da persone con disabilità.
Sia l'ingresso che le visite guidate sono gratuite. Prenotazione obbligatoria
La prenotazione per le visite guidate è obbligatoria all'indirizzo email: rosetoromacapitale@comune.roma.it o al numero telefonico 06/5746810. Funweek
Concerti gratuiti alla biblioteca Vallicelliana fino al 12 maggio 2016

slide4

Telefono: +39 06 68802671 - 06 6869237 Fax: +39 06 6893868
Indirizzo: Piazza della Chiesa Nuova, 18 centra sulla mappa ]
Zona: Rione Parione (Navona-Campo de' Fiori) (Roma centro)




Piazza di Spagna tornano le azalee
Da metà aprile a metà maggio 2016



In esposizione sulla Scalinata di Trinità de’ Monti, restereranno per tutto il periodo di fioritura ben 600 vasi di Azalee.


Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma

Il giardino dell'Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l'area giapponese presso l'Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen'en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l'attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all'indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 


I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Nel giardino compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en (giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.

Visite guidate gratuite.

La visita guidata - sospesa in caso di pioggia - si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.

necropoli_di_san_paolo_2_gallery

VISITE GUIDATE GRATUITE AL SEPOLCRO VIA OSTIENSE

In occasione del Grande Giubileo della Misericordia, la Sovrintendenza Capitolina promuove un ciclo di aperture straordinarie dell’area archeologica del Sepolcreto della via Ostiense, importante testimonianza delle vaste necropoli che sorgevano in età romana lungo la strada che conduceva al porto della città e dove trovò sepoltura l’apostolo Paolo dopo il martirio. La sua tomba, originariamente inserita in un colombario pagano, costituì il fulcro del primo luogo di culto e della successiva basilica paleocristiana. Questo il calendario delle visite previste per il 2016: 30 Gennaio; 27 Febbraio; 12 Marzo; 16 Aprile; 21 Maggio; 18 giugno (ore 11:30). Le visite guidate saranno gratuite e verranno effettuate dagli archeologi della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali». E’ quanto si legge in un comunicato della stessa Sovrintendenza Capitolina.

www.sovraintendenzaroma.it

Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita

Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita
Giardini di via del QuirinaleGiardino di Sant’Andrea al Quirinale e delGiardino di Carlo Alberto
Il servizio visite guidate del Comune di Roma si arricchisce di un nuovo itinerario.
Si tratta del Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e del Giardino di Carlo Alberto
Un unico percorso che permette di ammirare questi due piccoli capolavori, recentemente restaurati dal Dipartimento Tutela Ambientale  in collaborazione con la Sovrintendenza Comunale grazie ad un finanziamento Arcus e riconsegnati alla città.
Il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale - realizzato dal giardiniere reale Giuseppe Roda nel 1888 e aperto al pubblico nel 1969 per volere del Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat – si trova lungo la via del Quirinale, tra le chiese di Sant’ Andrea e di San Carlino alle Quattro Fontane. Occupa il luogo dell'orto-giardino, con arredi e fontane del complesso conventuale di Sant’Andrea.
Il giardino Carlo Albero (già Giardino del Quirinale) si trova di fronte al lato del Quirinale, lungo la via omonima. Fu realizzato in occasione della visita a Roma dell'imperatore Guglielmo II nel 1889 ed è caratterizzato da una grande statua equestre di Carlo Alberto.
Nelle pagine dedicate al Servizio Visite guidate è possibile scaricare le brochuredelle due aree verdi, con le informazione tecniche e storiche e con la mappa dell’itinerario.
Si ricorda che le visite sono completamente gratuite e devono essere prenotate da singoli cittadini, scuole, associazioni.
Minimo 6 - Massimo 25 partecipanti.
Le visite guidate nel periodo estivo (giugno-settembre) si svolgono esclusivamente di mattina
Per informazioni e prenotazioni
Tel./Fax 06.5817.727
Dal lunedì al venerdì, ore dalle 9.00 alle 13.00
il giovedì e venerdì anche 14.30-17.30
Domenica non si effettuano visite.
Nel mese di agosto non si effettuano visite guidate - Funweek

concerto a Sant'Agostino

GIUBILEO CONCERTI GRATIS FINO 

A MAGGIO


Quindi le altre serate, tutte in Sant’Agostino e tutte alle 21: il 23 gennaio (ancora gregoriano seguito da autori del ‘500-‘600 – Felice Anerio, Gregorio Allegri – e poi dai novecenteschi Wolfgang Rihm e Benjamin Britten); il 20 febbraio (gli Stabat Mater del Sequenziario di San Gallo – inizio XVI secolo –, di Palestrina e di Domenico Scarlatti); infine il 7 maggio: l’ultimo concerto è a base ancora di gregoriano (brani per l’Ascensione), Palestrina e si conclude con il moderno Olivier Messiaen   il grosso dei concerti si tiene nella centralissima basilica di Sant’Agostino, nei pressi di piazza Navona. Il repertorio spazia dal Medioevo all’oggi, proponendo un’articolata panoramica d’assieme della musica composta per pregare, insegnare dogmi alla massa dei fedeli, innalzare inni ad maiorem gloriam Dei.


Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info



A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it



Casa del Cinema Roma

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

   ogni ultima domenica del mese
Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

L'orario dell'ingresso gratuito è:  9:00 - 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E' POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all'interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d'arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l'enorme collezione di opere d'arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE